Beyoncé, Lemonade: il presunto tradimento di Jay-Z, Rachel Roy e la rabbia dei fan

“Becky with the good hair”. E’ bastata questa frase presente nella canzone “Sorry” per far nascere illazioni e una caccia alle streghe virtuale.

[blogo-video id=”440529″ title=”LEMONADE Trailer | HBO” content=”” provider=”youtube” image_url=”http://media.soundsblog.it/e/e5a/maxresdefault-jpg.png” thumb_maxres=”1″ url=”https://www.youtube.com/watch?v=BB5zLq1zcdo” embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNDQwNTI5JyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iNTAwIiBoZWlnaHQ9IjI4MSIgc3JjPSJodHRwczovL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9CQjV6THExemNkbz9mZWF0dXJlPW9lbWJlZCIgZnJhbWVib3JkZXI9IjAiIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT48c3R5bGU+I21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzQ0MDUyOXtwb3NpdGlvbjogcmVsYXRpdmU7cGFkZGluZy1ib3R0b206IDU2LjI1JTtoZWlnaHQ6IDAgIWltcG9ydGFudDtvdmVyZmxvdzogaGlkZGVuO3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fSAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNDQwNTI5IC5icmlkLCAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNDQwNTI5IGlmcmFtZSB7cG9zaXRpb246IGFic29sdXRlICFpbXBvcnRhbnQ7dG9wOiAwICFpbXBvcnRhbnQ7IGxlZnQ6IDAgIWltcG9ydGFudDt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O2hlaWdodDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O308L3N0eWxlPjwvZGl2Pg==”]

Nella notte di sabato, dopo lo speciale in onda sulla HBO, è uscito, in anteprima ed esclusiva su Tidal, il nuovo album di Beyoncé, Lemonade. Nei giorni a seguire, poi, il disco è diventato acquistabile anche su iTunes, conquistando in pochissimo tempo, le prima posizioni della chart. I fan hanno potuto, così, ascoltare i brani inediti presenti nell’attesissimo lavoro della cantante, visto come il più personale finora rilasciato. Ed effettivamente, fin dal primo ascolto, c’è molto del suo mondo, compresi momenti difficili del suo matrimonio con Jay-Z. Del resto, in diverse occasioni la stampa e il gossip aveva parlato di crisi all’interno della coppia. Dai diretti interessati, nessun commento. Beyoncé ha dato la migliore delle risposte attraverso le sue nuove canzoni. E, proprio in una di queste, Sorry, una frase ha provocato una sorta di terremoto virtuale nel suo fan base

He only want me when I’m not there. He better call Becky with the good hair.

Il riferimento a un tradimento di Jay-z è emerso evidente a tutti, soprattutto perché il tema è al centro di altri brani presenti in Lemonade. E il titolo del disco è l’emblema della capacità di trasformare i momenti difficili in qualcosa da cui trarre insegnamento: se la vita ti ha dato limoni (difficoltà, amarezze), fanne una limonata.

La frase contenuta in Sorry ha dato il via da una vera e propria caccia alla streghe virtuali, per scoprire l’identità della donna al centro del presunto tradimento di Jay-Z. Ad essere vista come la sospettata numero uno è una nota designer, Rachel Roy, conoscente del rapper e “colpevole” di aver scritto, in passato, su Instagram, questa frase:

Good hair don’t care, but we will take good lighting, for selfies, or self truths, always. Live in the light #nodramaqueens

E Becky dai “bei capelli” sarebbe, secondo il popolo del web, proprio lei. I commenti sono arrivati poco dopo: “Penso che abbiamo trovato Becky”, ha insinuato qualcuno nel suo profilo. Lei, in breve tempo, da pubblico lo ha modificato in “privato”, per impedire l’accesso ai suoi dati (foto, frasi e status) a chiunque.

Le illazioni, da parte di qualcuno, si sono trasformate presto in veri e propri insulti virtuali, al punto da far scrivere -questa volta via Twitter- alla Roy, questo status di smentita:

Io rispetto l’amore, i matrimoni, le famiglie e la forza. Quello che non dovrebbe essere tollerata da nessuno è il bullismo, in ogni sua forma.

In seguito al tradimento svelato in forma canora da Beyoncé, i fan hanno collegato questa storia al famoso video che, nel 2014, aveva fatto chiacchierare mezzo mondo. Ricordate? Si vedeva Solange, la sorella di Beyoncé, furiosa nei confronti di Jay-z, in occasione dell’evento Met Ball a Manhattan. E se alla base di quella reazione ci fosse stata proprio la scoperta del tradimento del rapper?

Incuriosisce, però, che sia stata proprio Tidal, fondata dal marito di Beyoncé, a dare l’anteprima esclusiva del nuovo album con i brani che svelerebbero il suo tradimento. Una fonte rivela:

“L’album è stato rilasciato il Tidal, servizio di streaming di Jay-z. Quale modo migliore per attirare l’attenzione sull’uscita del disco di Beyoncé se non accennando a tutte le speculazioni sui problemi del passato nel loro matrimonio?”

E anche in un’altra traccia -Don’t Hurt Yourself- l’esplicito riferimento alla crisi tra marito e moglie:

“You know I give you life, if you try this s–t again you’re gonna lose your wife,”

I portavoce della coppia e della designer Rachel Roy non hanno voluto rilasciare alcuna dichiarazione in merito alla vicenda.

Via | PageSix