Nouvelle Vague again

Cos’hanno in comune le hit della new wave con la bossanova e il latin pop da salotto? In apparenza nulla, fino a quando due anni fa delle signorine e dei signori francesi di nome Nouvelle Vague vennero a dimostrarci il contrario, diventando un tormentone nelle casse stereo di ogni bravo indie lover e fashion victim

Cos’hanno in comune le hit della new wave con la bossanova e il latin pop da salotto? In apparenza nulla, fino a quando due anni fa delle signorine e dei signori francesi di nome Nouvelle Vague vennero a dimostrarci il contrario, diventando un tormentone nelle casse stereo di ogni bravo indie lover e fashion victim dell’ultima ora.
L’estate è vicina e i nostri ci riprovano con un disco intitolato manco a dirlo Bande à Part, proprio come quel famoso film di Godard con la Karina. La strategia adottata è quella che già conosciamo e loro vanno sul sicuro. Così apprestiamoci a degustare capirinhe e frutti esotici sulla nostra spiaggia preferita in compagnia di Echo and the Bunnymen (Killing moon), Blondie (Heart of glass) e Bauhaus (Bela lugosi is dead), tutti rivestiti in stilosissimi completini lounge. Ma il prestiogioso elenco di invitati naturalmente non finisce qui. Su questo link qualche anticipazione in mp3.

[ste]

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →