Una serata bella per te Mogol | Tutti i cantanti e le esibizioni

Una serata bella per te Mogol. Segui lo speciale in onda domenica 13 marzo 2016 con il live su Soundsblog.it

  • 21.20

    Si inizia con Una serata bella per te, Mogol. Enzo Iacchetti apre con la versione parlata di Emozioni.

  • 21.21

    Ecco arrivare Marcella Bella a cantare il brano che funge da sigla.

  • 21.24

    “Abbiamo rotto il ghiaccio e non era facile” ammette Iacchetti. Sul palco arriva Alfonso Signorini.

  • 21.26

    Dopo poco, ecco rientrare Rosita Celentano, come l’anno scorso per lo speciale dedicato a Gianni Bella.

  • 21.27

    Mogol al centro di questa serata tributo. Primo brano di Mogol cantato nel 1970. E penso a te il pezzo cantato da Anna Tatangelo.

  • 21.31

    Ringraziamento ad Adriano Pennino e alla sua orchestra. E penso a te è stata composta in 19 minuti da Battisti e Mogol sulla Milano-Como.

  • 21.32

    1969, Dieci ragazze. A cantarla è Bobby Solo.

  • 21.38

    Vita, Amore Caro Amore bello. Clip di canzoni. Applauso per Lucio Dalla, Mango, Bruno Lauzi.

  • 21.40

    E’ il momento di Arisa con “Ancora tu”. Impeccabile come sempre.

  • 21.51

    Fedez racconta di aver conosciuto Mogol, talento per la formula della scrittura: “E’ stato come guardare un monumento vivente, spero sia stato bello per entrambi”.

  • 21.51

    Canzone tratta dall’album di Lucio Battisti. Si parla di Il mio canto libero. A interpretarla è Patty Pravo.

  • 21.56

    Ha debuttato con La spada nel cuore, proprio scritta da Mogol, ai tempi. Ai tempi non le faceva impazzire. “L’ho fatta perché mi piaceva la parte centrale… per il resto….”

  • 22.01

    Altro brano del 1970. Vinse il Festivalbar e rimase in classifica per cinque mesi. Pensarono a Mina ma poi fu cantata da Battisti. “Fiori rosa, fiori di pesco”, canta Marcella Bella.

  • 22.05

    “Una canzone che parla dell’idea della morte ma anche, un pochino, di sess0”. Arriva Fausto Leali con Il tempo di morire.

  • 22.15

    “Mogol ha cambiato per sempre la musica italiana”: Ecco le belle parole di Max Pezzali in una clip. E’ particolarmente legato a I giardini di marzo. E poi c’è il ricordo dei Dik Dik.

  • 22.16

    Bianza Atzei canta Amor mio.

  • 22.21

    “A chi la dedichiamo?” “All’amore in generale”. Rosita parla del prossimo pezzo, Una lacrima sul viso. A cantarla, Bobby Solo.

  • 22.26

    Due donne duettano per la prima volta: Pensieri e parole, Marcella Bella duetta con Anna Tatangelo.

  • 22.38

    Per Pippo Baudo “paroliere” abbassa il ruolo di poeta di Mogol: “L’ho conosciuto negli anni Sessanta”.

  • 22.40

    1970, Lucio Battisti per i 30 anni di Mina regala un brano: Insieme. Rimane 18 settimane in classifica. La canta Marcella Bella. “E’ stato un impegno cantare una canzone di Mina che stimo tantissimo”.

  • 22.46

    Mogol ha scritto anche per diversi gruppi musicali: Dik Dik (Sognando la California), E’ la pioggia che va (Shel Shapiro dei Rokes), Questo folle sentimento (Formula 3).

  • 22.49

    Patty Pravo torna sul palco con Il Paradiso.

  • 23.00

    “Sei il più grande maestro di penna di tutte le più grandi canzoni di Italia”. Ecco le parole di Maurizio Vandelli. E poi il saluto da parte di Nesli.

  • 23.02

    I Dear Jack cantano Oro, successo di Mango. “Bravi e coraggiosi” sottolinea Rosita.

  • 23.06

    Il ricordo di Mango con una clip sui suoi grandi successi: Come Monna Lisa e Mediterraneo.

  • 23.09

    Nel 67 questa canzone è stata portata a Sanremo e Fausto Leali interpreta L’immensità.

  • 23.15

    Andrea Mingardi canta Se stiamo insieme, celebre brano di Riccardo Cocciante.

  • 23.26

    “Tu sei IL maestro, IL poeta” è il messaggio di Iva Zanicchi per Mogol.

  • 23.28

    Torna Anna Tatangelo con Essere una donna, scritta proprio da Mogol per lei.

  • 23.32

    Aveva 19 anni quando l’ha portata a Sanremo. “Ci siamo incontrati in una serata in cui cantavo, è stata un’emozione grande. Ha scritto per i più grandi e sapere che sta pensando di scrivere una canzone per te, è perché crede in te”.

  • 23.35

    Signorini chiama Paolo Limiti sul palco. Betty Curtis “era una donna strepitosa, era normale, simpatica, brillante, al suo debutto, era andata a una serata, a un musical. Aveva un abito da sera lunga, arriva e inciampa, si aggrappa al tavolo e inonda la signora di champagne”. Poi le si è rotto il tacco con un chioso per tenerlo su e che andava a pungerle il piede”. Una serata non proprio bella, quella.

  • 23.37

    Torna Marcella Bella con “Hai bucato la mia vita”.

  • 23.49

    Gigi d’Alessio lo definisce “Il poeta del secolo” di tre generazioni.

  • 23.50

    Brano del 1978, Perché no. La canta Arisa.

  • 23.56

    “AAA Cercasi pezzo inedito veramente meraviglioso dal maestro Mogol”, l’appello di Arisa.

  • 23.57

    Eppur mi son scordato di te… Torna sul palco Patty Pravo.

  • 00.01

    In amore ha più pianto o fatto piangere? Patty: “A me non piace far piangere, devo dire che non ho neanche pianto… E’ andata bene, ragazzi, cosa devo fare?”

  • 00.04

    Io ho mente te… Marcella Bella e Fausto Leali insieme.

  • 00.07

    “Devo dire… è proprio una serata bella!” chiosa Signorini. Finisce così questo speciale su Mogol. Buonanotte!

Dopo il successo di Una serata bella, per te Gianni, torna l’evento, con protagonista Marcella Bella, questa volta dedicato a Giulio Mogol, uno dei più grandi parolieri della musica italiana.

“Una serata bella per te, Mogol!” vede salire sul palco artisti come Arisa, Ron, Bianca Atzei, Marcella Bella, Patty Pravo, Bobby Solo, Anna Tatangelo e tanti altri ospiti. Lo show, tutto incentrato sulle canzoni scritte da Giulio, è stato registrato al Teatro Dal Verme di Milano, mercoledì 11 novembre.

Ai tempi, Marcella aveva pubblicato su Facebook un invito a tutti i suoi fan a non mancare all’appuntamento, rivelando la presenza sul palco del suo amico Fausto Leali.

Si tratta di un concerto-evento che segue uno spettacolo analogo dedicato a Gianni Bella e che stavolta celebra l’arte e la carriera di Mogol, autore di brani storici, come quelli firmati a quattro mani con l’indimenticato Lucio Battisti.

[raw content=”

“]

A condurre serata saranno Alfonso Signorini e Rosita Celentano.

Noi di Soundsblog seguiremo con voi questo appuntamento, live, a partire dalle 21,10 circa. A più tardi!

I Video di Soundsblog