Lorenzo Fragola, Zero Gravity: testo e video

Weird è il brano omonimo del nuovo album di Lorenzo Fragola: testo e video.

E' uscito Zero Gravity, il nuovo album di Lorenzo Fragola: tredici inediti, una cover, tanti autori (Cogliati, Faini, Federica Abbate, Ermal Meta, Tony Maiello, Virginio, Coez). Fra i brani, spicca quello che dà il titolo all'album.

"Zero Gravity - spiega il giovane cantautore catanese - è un nuovo mondo per me, più moderno, più elettronico, che segue molti dei miei gusti personali. La cosa bella è che siamo partiti da un testo molto libero ed abbiamo costruito, io e Riccardo di Paola, il mondo musicale che maggiormente rispecchiava la libertà con cui era nato il brano. Ho deciso di renderlo title trakc perché ci tenevo a far emergere la libertà che ho avuto di raccontarmi senza vincoli e paure che mi frenassero".

Il brano è stato scritto dallo stesso Fragola con Riccardo di Paola, Dario Faini, Tony Maiello e Antonio Filippelli.

Lorenzo Fragola, Zero Gravity, Lyrics


Ora che passo solo il tempo
rimetto in ordine l'armadio
un po' come cercarti nel buio
o tra la folla in una stadio
ora che il tempo passa lentamente
guardo le nostre serie preferite
e mi chiedo, mi chiedo, se le hai già finite

Sai, quanto vorrei
dirti che in amore vince solo chi resta
mai, mai ti direi
che ti ho cercato in un'altra
che la vita ci inganna
e io non so più chi sei

Sospesi fra gli sbagli commessi
ci sentiamo un po' persi in questa camera
e abbiamo sempre gli stessi
tatuaggi sbiaditi
cerchiamo di sentirci sicuri
come due astronauti in un luna park
per scappare dal peggio della gravità

Ora che il giorno sembra silenzioso
mi distrae la tua mancanza
come se giocasse a nascondino
senza averne mai abbastanza

Ora che i pomeriggi sono un po' più lunghi
ma non è mai azzurro
mi accordo di colpo che hai rubato tutto

Sai, quanto vorrei
dirti che in amore vince solo chi resta
mai, mai ti direi
che ti ho cercato in un'altra
che la vita ci inganna
e io non so più chi sei

Sospesi fra gli sbagli commessi
ci sentiamo un po' persi in questa camera
e abbiamo sempre gli stessi
tatuaggi sbiaditi
cerchiamo di sentirci sicuri
come due astronauti in un luna park
per scappare dal peggio della gravità

srapi.setPkey('252b199f1f3067f890b493eb52294b48'); srapi.setSongId(751869); srapi.run();

  • shares
  • Mail