Rihanna posticipa le prime 8 date del suo Anti Tour

Rihanna, Anti Tour: i primi otto concerti sono stati rimandati nei mesi successivi.

Questa nuova era discografica di Rihanna sta risultando essere la più complicata di tutte quante. Dopo una serie di album pubblicati a cadenza annuale, la cantante si è presa un lungo periodo di pausa, pubblicando una serie di singoli poi esclusi dalla tracklist definitiva del suo ultimo lavoro, Anti. Il nuovo singolo, Work, è stato pubblicato senza ancora un video ufficiale che lo accompagni e la performance prevista ai Grammy 2016 -che segnava il suo comeback- è stata annullata all'ultimo per un problema di salute:

Il suo portavoce ha riferito che il dottore della cantante le ha ordinato un riposo vocale di 48 ore perché "a rischio di emorragia nelle corde vocali." Rihanna ha già assunto antibiotici per tre giorni, anche se le medicine "non hanno fermato l'infezione in modo adeguato".

rihanna-anti.png

E adesso, anche la partenza del suo Anti Tour inizia in maniera tormentata. Le date erano state annunciate da mesi, il kick-off era previsto il 26 febbraio a San Diego ma, a distanza di una settimana, ecco arrivare un'altra doccia fredda. Le prime otto tappe sono state rimandate: San Diego, Oakland, San Jose, Houston, Austin, Dallas, Atlanta, Phoenix e New Orleans sono state schedulate in altri momenti e la partenza ufficiale sarà fra poco meno di un mese, il 12 marzo, a Jacksonville.

Secondo quanto riportato dal sito E! News, la causa sarebbe quella di una serie di ritardi di produzione. Nonostante il largo anticipo dell'annuncio dell'Anti Tour, non sono mancanti alcuni imprevisti che hanno costretto a far slittare i concerti di un paio di settimane.

  • shares
  • Mail