International Clash Day il 7 febbraio 2016 a Seattle

Il giorno dedicato alla band inglese dei Clash trova un'altra sponda: il documento di adesione è stato firmato dal sindaco Edward B. Murray.

Promotional portrait of British punk rock group The Clash, 1983. Left to right, Paul Simonon, Mick Jones, Pete Howard, and Joe Strummer (1952 - 2002). (Photo by Epic Records/Hulton Archive/Getty Images)

L'International Clash Day a Seattle si terrà ufficialmente il 7 febbraio 2016: a dichiararlo un documento originale firmato dal sindaco della città dello stato di Washington Edward B. Murray, che ha così dato il via libera all'adesione di Seattle nelle celebrazioni della giornata internazionale dei Clash assiema a King County e all'inglese Bridgewater. Sponsorizzata dalla stazione radio KEXP da anni, la giornata ha preso sempre maggior piede fino a diventare ufficiale in alcuni posti. Tra i quali Seattle, la città che ha dato i natali al movimento grunge.

Nella lunga dichiarazione autografa ufficiale del sindaco per il riconoscimento del 7 febbraio come International Clash Day si legge:

1035x1270-image006.jpg

La leggendaria band inglese dei Clash si è formata nel 1976, dando vita ad un sound unico che combinava il punk con il reggae, dub, funk e ska, assieme a testi socialmente impegnati. La band ha suonato al Kingdome nel 1982, dando lustro a headliner come gli Who e ispirando un giovane membro del pubblico, Jeff Ament, che è diventato il bassista dei Pearl Jam. Una mattina di febbraio 2013, il dj di KEXP John Richards ha deciso arbitrariamente di dichiarare quel giorno 'International Clash Day' per l'unico motivo che poteva farlo...

Tra il serio e il faceto, come è giusto che sia, anche Ed Murray ha firmato per aderire al progetto dell'International Clash Day il 7 febbraio. E voi? Ascolterete almeno un disco dei Clash in quella giornata?

Via | Rolling Stone, KEXP

  • shares
  • Mail