Boy George a The Voice Uk 2016: "Mi sono sempre chiesto perché non mi avessero chiamato prima"

A The Voice Uk è arrivato Boy George come coach. Ecco le decisioni che l'hanno portato a sedersi sulla mitica poltrona rossa.

La quinta stagione di The Voice Uk vede una serie di cambiamenti all'interno del poker di coach scelti per il programma. Insieme a will.i.am e Ricky Wilson, i telespettatori troveranno anche Boy George e Paloma Faith. Sono due novità assolute per il talent show che è tornato in onda lo scorso 9 gennaio e durerà fino al 3 aprile 2016, giorno della finale.

La presenza di Boy George è sicuramente stata una mossa interessante per il programma e così il cantante ha commentato la sua scelta di firmare per la quinta edizione dello show:

"Alcune persone pensano che si è troppo cool per fare un reality show come questo. Che ne penso di questo? Suppongo che sia un complimento. Ma essere cool non ti fa pagare le bollette"

In passato, si è anche chiesto più volte perché nessuno pensasse a lui come giudice in qualche talent musicale:

the-voice.png

"Ho sempre sentito che dovevo essere in uno di questi tipi di show. Io sono un cantante, è quello che ho fatto per 30 anni. Mi sono sempre chiesto perché non mi avessero chiamato prima. Vedevo la gente ottenere il lavoro e pensavo 'Io ho più esperienza di te.'"

Nella giuria, il posto occupato da Boy George è stato quello che era di Tom Jones:

"Ho avuto colloqui con varie persone e, soprattutto per The Voice sono stato contattato dall'Australia e dalla Nuova Zelanda, ma volevo fare quello inglese o quello americano. E poi ho pensato che se mi andava di farlo, doveva essere nel Regno Unito perché guardo lo show e io sono un fan. Per me è stata una cosa folle e mi sono chiesto 'Vuoi essere lì ogni sabato sera per un paio di mesi? Sì OK, lo voglio"

Via | DailyStar

  • shares
  • Mail