Zayn Malik senza libertà nei One Direction? Simon Cowell risponde: "E' stato sgarbato verso i colleghi"

Simon Cowell commenta le parole non proprio gentili di Zayn Malik dopo il suo abbandono dei One Direction.

Sono passati mesi dall'addio dei Zayn Malik ai One Direction. Una decisione che non ha impedito, comunque, ai colleghi di andare avanti con la loro musica e il tour, dando vita anche a un ultimo album, Made in the A.M. prima della vociferata pausa di due anni circa. Se inizialmente il cantante aveva spiegato di voler vivere un'esistenza lontano dai riflettori e da "ragazzo normale", in pochissimo tempo è emersa, in realtà, la sua intenzione di inseguire una carriera solista. Il tutto è stato rimandato al 2016, anno del suo ufficiale comeback.

Nelle settimane successive, però, Zayn ha criticato la sua esperienza nella boyband, specificando che uno dei motivi che l'ha fatto scegliere di abbandonare la band, è stata anche l'assenza di libertà creativa nel fare la musica che lui amava e preferiva. Un commento poco carino nei confronti di un gruppo che l'ha portato al successo internazionale. E, nelle scorse ore, Simon Cowell ha deciso di commentare questa dichiarazione. Lui, il padre dei 1D, non ci sta:

zayn-malik.png

"Penso che una volta che abbia occasione di riflettere su tutto ciò che, avrà riconsiderato probabilmente quello che ha detto perché c'è sempre stato un processo molto, molto democratico nella band. E' un commento un po' troppo sgarbato per le persone che hanno scritto tutti i successi con loro. E per gli altri membri del gruppo. Voglio dire, tutti hanno scritto un sacco di cose."

Hai poi concluso, sempre parlando al The Mirror:

"Ad essere onesti non ci ho pensato nemmeno troppo perché, non appena ha lasciato la band, abbiamo risolto la cosa e lui è stato accolto da una etichetta diversa che era molto entusiasta di lui fedeltà e poi la mia lealtà è rimasta con gli altri miei ragazzi. Non avevano avuto alcun avviso. Non che avessero bisogno di me ho voluto dimostrargli che ero lì per loro e che potevano continua senza di lui. E lo hanno fatto"

Via | DigitalSpy

  • shares
  • Mail