Star Wars e il metal: tutte le volte che la musica heavy ha omaggiato Guerre Stellari

Per festeggiare Guerre Stellari Il Risveglio della Forza, ricordiamo di quando Metallica, Tenacious D, Epica e tanti altri hanno coverizzato la musica di Star Wars

star_wars_heavy_metal.jpg

Ok, il gran giorno è giunto, il giorno più atteso di Natale, in questo 2015: oggi esce nei cinema italiani (un giorno prima che in America!) Star Wars: The Force Awakens, anche detto "Guerre Stellari: Il Risveglio della Forza".

In attesa di andarlo a vedere, ci rilassiamo ascoltando l'immortale colonna sonora del film originale, composta da John Williams. Ma se conosciamo a memoria le note della Marcia Imperiale e la opening theme, possiamo goderci qualche cover eccellente: da sempre Guerre Stellari ha influenzato l'immaginario mondiale, arrivando ovviamente anche nel campo dell'heavy metal, e moltissimi sono gli omaggi alla musica di Williams. La lista è sicuramente incompleta, ma a memoria questi sono alcuni dei casi più clamorosi...

Ci sono i Metallica, grandi amanti del cinema e di Star Wars: Kirk Hammett nel 2013 durante il Rock In Rio si è lasciato andare ad un lungo assolo che è partito dalla main theme per approdare alla imperial march, trascinando le folle oceaniche brasiliane.

Gli Epica hanno addirittura inciso la cover di Imperial March sul loro disco The Classical Conspiracy.

Non esattamente metal, ma i No Doubt hanno immortalato la imperial march nel dvd Tragic Kingdom, con una versione ska-punk.

I Blink 182 hanno dedicato una intera canzone a "A New Hope".

Princess Leia, where are you tonight?
And who's laying there by your side?
Every night I fall asleep with you
And I wake up alone

And even though I'm not as cool as Han
I still want to be your man
You're exactly the kind of
Alderranian that I need

Tenacious D e la loro Deth Starr:

Deth Starr, it's a fuckin' ship
It's a son of a bitch, y'all, and we're building it
It's gonna take us up into the sky
We don't need the earth, we're gonna fuckin' fly sky high

E infine, come non citare il Count Dooku degli Episodi 2 e 3, ovvero l'attore Christopher Lee, che all'età di 90 anni si è dato al metal? Non ha mai cantato di Guerre Stellari, preferendo dedicarsi unicamente ad un epic metal targato Charlemagne.

Infine, alcuni MeMe a sfondo musicale, fondamentali in questa giornata...

the_trooper.jpg

gene-darth-maul-1367602267.jpg

5d66b843f221c8315dc2829848eb016f.jpg

star_wars_as_rock_band_by_microkey-d4yehqv.jpg

  • shares
  • Mail