Morandi 7.1 su Deejay Tv, Gianni Morandi: resoconto

Gianni Morandi protagonista di uno speciale in onda su Deejay Tv dalle 21.15, venerdì 11 dicembre 2015. Leggi le anticipazioni e segui il programma su Blogo.it

  • 22.09

    Siamo alle prove del concerto con una serie di immagini di questo speciale, sotto le note di "C'era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones". E così termina questo speciale.

  • 22.07

    In un'isola deserta non si porterebbe né tv né telefono. Solo il fuoco e i primi oggetti per la sopravvivenza immediata: "Vorrei poter vedere come vivere senza tutto quello a cui ci siamo abituati, vorrei tornare indietro al massimo".

  • 22.05

    Suo padre lo teneva sempre con i piedi per terra. E' morto nel '71. "Per affrontare i momenti di crisi è stato importante ricordare mio padre che mi diceva quelle parole (...) Mi ha insegnato il rigore, il rispetto per gli altri, per il lavoro".

  • 22.03

    Gianni invita Anna a sedersi al tavolo con lui ma lei è timida. "Ogni giovane, persona, vuole vivere l'esperienza in prima persona".

  • 22.02

    Ed eccoci a Monghidoro. "Io sono nato in un paese dove i vecchi agricoltori insegnavano ai giovani quando era il momento di seminare il grano. La figura del vecchio era molto considerata, oggi sono cambiate le cose, il vecchio viene visto come un r0mpic0glioni da togliere dai piedi".

  • 22.01

    "Una volta si cantava di più, c'era più necessità di stare insieme. Uno dei modi era proprio cantare, si seguiva tutti insieme una trasmissione radiofonica..."

  • 21.57

    Gianni mostra un cartonato insieme a Lucio: "Questo è bello..." Guarda la foto commosso. "Andiamo ragazzi che divento malinconico guardando il passato".

  • 21.56

    Ai tempi dell'Arena, Celentano lo guardò mentre lo truccavano per andare in tv e gli disse: "Ma no cosa fai? Gli uomini non si truccano".

  • 21.55

    Anche nei concerti c'è sempre bisogno di qualcosa in più: "Una traccia di racconto, di immagini, di luci..:"

  • 21.50

    Gianni ricorda quanto siano calate le vendite dei dischi dai 500.000 copie dei dischi d'oro a quelle di oggi. E poi analizza quanto la gente, ai concerti, veda il live da dietro lo schermo:" Come a documentare, a dire "Io ero lì""

  • 21.42

    Gianni cita Questo piccolo grande amore con la lunga intro. "Il ritornello arriva dopo due minuti. Oggi questo sarebbe impossibile. Oggi De Andrè e Guccini, De Gregori, Lucio... forse non avrebbero lo spazio, non ci sarebbe l'attenzione di potersi far riconoscere come grandi artisti. Dobbiamo adeguarci al mondo di oggi".

  • 21.41

    Il successo, in passato, c'era maggiore cura per l'artista che poteva avere successo dopo due o tre album. Oggi, difficilmente ti danno la possibilità di ripetere dopo un flop.

  • 21.41

    Gianni Morandi cita JUSTIN BIEBER. Ripeto JUSTIN BIEBER. E dimostra ancora una volta di essere informatissimo.

  • 21.40

    "C'è una concorrenza incredibile, ci sono delle band straordinarie con le quali non puoi metterti in competizione. Ma è anche uno stimolo. Rimane sempre fondamentale che se tu scrivi una grande canzone, prima o poi qualcuno se ne accorge".

  • 21.39

    Casa dell'accoglienza Enzo Jannacci. Gianni si esibisce davanti al pubblico. Ascoltiamo "Un mondo d'amore".

  • 21.38

    E anche la cartolina non ha più valore per i fan. Gianni al passo con i tempi.

  • 21.37

    "Oggi è tutto fotografia. Prima era fogliettino e penna".

  • 21,35

    Gianni alle prese con le fan. Pronto a fare autoscatti e sorrisi.

  • 21.35

    "Così, Gianni, potrai dormire ogni sera con tia moglie. 'Eh ma mi tocca anche dormire con il sindaco, però'". Vabbè, assolutamente meraviglioso. Team Gianni.

  • 21.34

    Gianni mostra anche una targa della sua fan Grazia di Teramo.

  • 21.32

    Anche per Morandi però ci sono un le critiche: "Quando mi insultano, cerco sempre di addolcire, capire perché questa persona l'ha scritto e gli scrivo sempre una frase dolce".

  • 21.31

    Gianni solitamente risponde intorno alle 23, mezzanotte. Ed eccolo alle prese, via cell, con alcuni commenti.

  • 21.29

    "Si è avvicinato anche un pubblico strano, anche molti ragazzi e persone che forse non apprezzano neanche la mia musica ma si divertono a vedere quello che posto. Cerco sempre di mettere qualcosa di positivo... di stupido".

  • 21.28

    Un fan di Napoli prende delle sue foto da Facebook e gli manda anche dei quadri.

  • 21.27

    "Un giorno ho cominciato a mettere anche il nome dell'autore della foto". Ed ecco il "backstage" con la moglie pronta a scattare le foto dando consigli sulla posizione da assumere. Il privato hanno sempre più successo.

  • 21.24

    Ketty Antonacci era una fan che ha incontrato anni fa. Aveva 25 anni e le chiedeva se non avesse un fan club. Le parlava di social, di Facebook... " Io non lo vedevo neanche.. Un giorno mi ha detto, 'Mandami una foto qualsiasi e vediamo che succede'. Le mando una foto mentre stavo correndo. Era il 7 novembre del 2012. Mando sta foto, mi chiama dopo 5 o 6 ore. Mi richiama "Ci sono più di 200 commenti!". Il giorno ne mando un'altra, in campagna... accendevo un fuoco. 'Sai che sono più di 200?'. E allora mi son chiesto come facessi a vederlo sul mio pc.!" Ha un diario da una 50ina d'anni e questa cosa l'ha portata sui social. "Ogni giorno metto un'immagine, un clippino, un commento".

  • 21.23

    "Ho stonato! Ma va bene lo stesso, dai..."

  • 21.22

    Morandi si è accorto che non ha ancora postato "Fatti mandare dalla mamma a prendere il latte". E con la chitarra in mano, recupera subito.

  • 21.20

    Si inizia con una passeggiata di Gianni nei boschi. "Negli anni 70 ho avuto un lungo periodo di crisi ma, a conti fatti, ho visto che non riuscivo più a interpretare il mio momento, ero rimasto indietro di 10 anni. Devi stare nel mood di quello che succede e lasciarsi andare"

  • 21.17

    Manca poco all'inizio dello speciale Morandi 7.1. Pronti a entrare nel mondo 2.0 di Gianni Morandi?

Gianni Morandi è uno dei re assoluti dei social network. Su Facebook, quotidianamente, il cantautore scrive una sorta di diario personale sui semplici fatti della sua giornata: da una cena con la sua amata Anna fino ad una corsa quotidiana. Piccoli racconti che hanno mostrato, ancora una volta, il lato comune e semplice dell'artista, amatissimo anche dai più giovani. E, caratteristica ancora più importante, Gianni spesso risponde anche ai numerosi commenti che accompagnato i suoi "aautoscatti".

Questa sera, alle 21.15, su Deejay Tv, andrà in onda un ritratto speciale proprio sul rapporto tra Gianni Morandi, il web e i social. Morandi 7.1 Racconterà la nascita di questo legame stretto con la tecnologia, fino a ricordi tra passato, presente e anche futuro.

morandi-7-1.png

"Io sono uno un po' fanatico dei diari, ho un diario cartaceo da una cinquantina d'anni. E questa cosa in qualche modo l'ho portata sul social. Mi sono appassionato, quasi ammalato. Io sono contento di vivere in mezzo alla gente, sono contento di toccare se c'è dell'affetto. E' tutto un selfie, selfie, selfie. Devi stare nel mood di quello che succede, è così, bisogna lasciarsi andare".

Noi di Blogo vi diamo appuntamento a questa sera, a partire dalle 21.15 circa, per seguire e commentare questo speciale su Gianni Morandi. A più tardi!

  • shares
  • Mail