Classifiche USA, Madonna prende il comando

Non sorprenderà quasi nessuno, e anche noi l’avevamo pronosticato: Madonna ed il suo Hard Candy conquistano la vetta della classifica americana questa settimana scalzando Mariah Carey. Gli States dunque si allineano al vecchio continente, dove Madge sta spopolando un po’ ovunque, e tributano un plebiscito per quella che forse è la loro artista ( di

di piero


Non sorprenderà quasi nessuno, e anche noi l’avevamo pronosticato: Madonna ed il suo Hard Candy conquistano la vetta della classifica americana questa settimana scalzando Mariah Carey. Gli States dunque si allineano al vecchio continente, dove Madge sta spopolando un po’ ovunque, e tributano un plebiscito per quella che forse è la loro artista ( di italiano, ahinoi, Veronica Ciccone ha il nome e null’altro…) più rappresentativa di sempre.

Questi i dati della Billboard Top 200: in sette giorni Hard Candy ha venduto 280.000 copie e guadagnato il trono. Al secondo posto E=MC2 della Carey che però nella sua settimana d’esordio ha fatto registrare una performance d’altri tempi, vendendo 463.000 copie. Almeno in questo Madonna è rimasta indietro! Terza un’altra donna, un altro fenomeno: Spirit di Leona Lewis, che oramai da un mese staziona nelle posizioni di vertice. La nuova generazione non sfigura dinnanzi alla vecchia e gloriosa guardia.

Il settimo album in vetta alla chart USA porta avanti Madonna nella speciale classifica di sempre per le artiste donna. In testa c’è Barbra Streisand, a quota 8. La ex material girl ora è appena dietro, staccando proprio la Carey e Janet Jackson che sono a 6.

Mentre “4 minutes” ancora impazza, fa la sua apparsa nella classifica dei brani hot “Give it to me”, il secondo singolo estratto da Hard Candy. Nella Billboard Hot 100 entra al numero 57 grazie ai download digitali che sono stati 38.000.