Tokio Hotel, inizia la guerra dei cloni

Il fenomeno Tokio Hotel non poteva rimanere isolato ancora per molto, in fondo quando c’è una forte domanda (in questo caso da parte del pubblico) è naturale che si moltiplichi anche l’offerta. E Proprio dalla Germania arrivano le prime band Tokio-clone sponsorizzate – indovinate un po’ – da quella Mtv che grazie alla band di


Il fenomeno Tokio Hotel non poteva rimanere isolato ancora per molto, in fondo quando c’è una forte domanda (in questo caso da parte del pubblico) è naturale che si moltiplichi anche l’offerta. E Proprio dalla Germania arrivano le prime band Tokio-clone sponsorizzate – indovinate un po’ – da quella Mtv che grazie alla band di Kaulitz e soci ha visto i suoi contenitori pomeridiani, Trl in testa, moltiplicare gli ascolti.

I primi si chiamano Cinema Bizarre (nella foto), e in patria hanno già un disco all’attivo. Vestono “sfoggiando un look che pesca e rimescola ispirazioni punk-new wave e gothic” e propongono una musica che “si rifà alla new wave e al new romantic di gruppi come Duran Duran e Depeche Mode, condita da testi dalla forte presa emotiva”.

I secondi si chiamano Nevada Tan a.k.a. Panic, e non ho trovato molto su di loro in rete. Un po’ più classici nello stile e nel look, propongono comunque un “concentrato esplosivo di rap e testi emo innestati su basi hard rock”. Insomma, la ricetta sembra essere semplice: si prende un’onesta band, meglio se giovanissima e tedesca, la si veste come i Tokio Hotel, le si da un nome apparentemente privo di senso e si farcisce il tutto col termine EMO.

Le due band sono attualmente in lista per entrare nelle charts del canale musicale, con un sistema che ricorda da vicino quello di certi reality. Ma al di là delle mosse di Mtv, che è un canale commerciale e fa solo il suo mestiere, fan dei Tokio Hotel che ne dite? Siete orgogliosi che i vostri idoli comincino ad ispirare delle altre band o preferite tenervi stretti gli originali e non badare ai cloni?

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →