Parigi, Imagine suonata vicino al Bataclan da un pianista [video] #PrayForParis

Un pianista e le note di Imagine, a poche ore di distanza dalla tragedia che ha colpito Parigi. Il video emozionante su Blogo.it

Non ci sono parole sufficientemente forti per poter raccontare o anche solo immaginare il terrore vissuto dai testimoni e protagonisti della lunga catena di sangue che ha colpito Parigi nelle scorse ore. Un venerdì qualsiasi che si è trasformato in un incubo senza fine che lascerà per sempre, nella mente di tutto il mondo, video e immagini indelebili. Urla, rumori di esplosioni, persone che trascinavano via il corpo di un amico ferito, uomini e donne che correvano per strada urlando e cercando una via di fuga. Il brusio di un qualsiasi venerdì sera che è stato spezzato da grida e morte.

Mentre su Blogo continua la copertura di ciò che è accaduto, ieri vi abbiamo riportato anche la notizia della sparatoria e dei morti durante il concerto degli Eagles of Death Metal. Un bilancio che aumentava nel corso dei minuti, strage e follia che continuavano a scuotere il mondo intero e tutti i Paesi del mondo.

Questa mattina, Parigi e tutti i Paesi, si sono svegliati con quella sensazione apocalittica di un incubo senza fine. Perché se il bilancio dei morti e dei feriti continua ad essere aggiornato, il terrore è palpabile non solo nella città francese ma è negli occhi di chi ha seguito la notizia e l’evoluzione di questa folle mattanza. In tutti noi.

A pochi metri da Bataclan, un uomo ha portato il proprio pianoforte e, in silenzio, intorno alla folla commossa e ai giornalisti presenti, ha intonato un brano -purtroppo- sempre più simbolo della nostra storia: Imagine di John Lennon. Ve lo vogliamo mostrare in apertura post. Pochi minuti emozionanti, la risposta più adatta a queste ore di incredulità e dolore.

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo