I One Direction torneranno nel 2018? Liam Payne rivela una pausa di due anni

In un’intervista radio, Liam Payne parla di una pausa di due anni per i One Direction.

E’ uscito oggi, 13 novembre, Made in the A.M., l’ultimo album dei One Direction prima dell’annunciata pausa. Come già ribadito più volte, almeno sulla carta non è un addio ma un vero e proprio arrivederci dopo ben cinque anni di successi, album, singoli e video. La boyband inglese, rimasta orfana da qualche mese di Zayn Malik, avrà la possibilità, da marzo 201, di riposarsi e prendersi un periodo di allontanamento dalle scene musicali. Questo, almeno, come gruppo. Singolarmente, per i quattro membri dei 1D, si parla di possibili carriere soliste o di incursioni nel mondo del cinema.

Ciò che è rimasto sempre nebuloso è il periodo temporale della pausa. Si parlava di un anno, altre voci insinuavano un tempo ancora più lungo. A rivelare l’esatta durata dello Stop è stato Liam Payne in un’intervista radio a BBC Radio 1:

“Ovviamente tutti ci faremo una pausa per un po’ e poi cercheremo di capire dove siamo nel mondo. Poi voglio solo scrivere canzoni. E’ il processo più divertente, fatta eccezione per il tour, la scrittura delle canzoni. Torneremo, quindi non c’è qualcosa da scrivere per noi e per gli altri. Non abbiamo davvero avuto il tempo di scrivere un album. La scrittura non è proprio un lavoro, è così divertente. Abbiamo sempre dovuto correre, quindi sarà rilassante e piacevole (farlo) per i prossimi due anni. Ho intenzione di scrivere un paio di canzoni e vedere cosa succede”

Dalle parole di Liam, quindi, sembra che il comeback dei One Direction sia previsto per il 2018. E nel frattempo, ognuno potrà seguire il proprio percorso.