Zecchino d’Oro 2015, Il contrabbasso: testo

Il contrabbasso: il testo della canzone che Pietro Landini canta allo Zecchino d’Oro 2015.

di

Il contrabbasso è una canzone scritta da G. Attanasio, C. Spera e G. De Rosa, che Pietro Landini, bambino di dieci anni di Larciano (PT), canta allo Zecchino d’Oro 2015.

Zecchino d’Oro 2015, Il contrabbasso: testo

Nell’orchestra l’aria è tesa c’è qualcosa che non va.
Sono tutti là in attesa ma chissà se arriverà
Dum dum dum dum Dum dum dum dum
Dum dum dum dum
Stavolta il contrabbasso davvero è molto giù
E dice: “Non ci passo, io non ci passo su!”
Ripetono:
“Sei grassi, hai poca agilità!”
E’ il vecchio contrabbasso allora non ci sta!
Il contrabbasso se ne va da solo a spasso giù in città
E passeggiando tomo tomo lui fischietta in “sol do fa”
Con il suo pancione grosso
Con il suo nasone rosso
Tutto solo il contrabbasso che farà?
Dum dum dum dum Dum dum dum dum
Dum dum dum dum
Insiste il violoncello con tanta vanità:
Dum dum dum dum
“Io sì che sono snello, guardate un poco qua”
Dum dum dum dum Dum dum dum dum
Il piccolo violino beffardo dice che
Si sente un figurino gustandosi un bignè
Ma il contrabbasso se ne va da solo a spasso giù in città
E passeggiando tomo tomo lui fischietta in “sol do fa”
Tenendo il broncio se ne va e passo passo tornerà
Poi verso casa perché vuole stare solo.
Ma il contrabbasso che ne sa di tutto il chiasso che farà
La gente quando lo scompiglio dell’orchestra sentirà?
C’è chi grida alla finestra
Ma che musica è questa?
Ci rovinerai la festa, torna qua!
Allora il direttore lo vuole consolare
Dum dum dum dum
“Mi viene un crepacuore se tu non torni qua!”
Dum dum dum dum
Non possiamo cominciare, Dum dum dum dum Dum dum dum dum
Non possiamo cominciare
Qui ci manca l’allegria
Manca il meglio all’armonia
Se non vieni si rovina questa grande sinfonia!
E il contrabbasso suonerà col violoncello accorderà
Sarà un successo e come sempre un grande applauso partirà
Ed è bellissimo così con quel vocione grosso in “mi”
Ma quando suona quel colosso è un gran spasso!
E il contrabbasso suonerà con la grancassa è pronto già.
Della sua stazza da elefante più nessuno riderà.
Con il suo pancione grosso
Con il suo nasone rosso
Questa volta l’armonia non mancherà.
Dum dum dum dum
Questa volta l’armonia non mancherà.
Dum dum dum dum

FONTI: Zecchino d’oro, TV Sorrisi e canzoni

Ultime notizie su Zecchino d'oro

Tutto su Zecchino d'oro →