In Flames, il batterista lascia la band

Dopo 17 anni, Daniel Svensson vuole concentrarsi sulla famiglia e sul suo birrificio

A pochi giorni dalla fine del tour degli In Flames, che si concluderà il 20 Novembre a Leipzig in Germania, il batterista Daniel Svensson ha diramato un comunicato stampa in cui annuncia l’intenzione di lasciare la band.
Daniel era con il gruppo svedese dal 1998, e con loro ha registrato Colony,Clayman, Reroute To Remain e tutti gli album fino al più recente Siren Charms, ma ora ha deciso di pensare alla famiglia, e ad un’altra passione che ha da anni: creare birra (oltre che berla).

Ecco le sue parole:

“E’ tempo di voltare pagina…
ho deciso di chiudere il mio capitolo con gli In Flames, alla fine di questo tour.

E’ stato veramente un viaggio fantastico e voglio ringraziare Anders, Björn, Peter, Jesper e Niclas dal profondo del mio cuore, per tutti i ricordi meravigliosi e tutte le esperienze che abbiamo condivisio nei nostri 17 anni (!) insieme.

E’ difficile abbandonare quella che è diventata la mia seonda famiglia, ma è giunto il momento per me di prendermi cura e trascorrere più tempo con le persone più importanti della mia vita – mia moglie e le mie tre figlie.
Forse alcuni di voi mi vedranno ancora, perchè a breve inaugurerò il mio birrificio personale – qualcosa a cui sono appassionato tanto quanto sono appassionato degli In Flames.

Auguro ai miei amici nella band, alla crew e a chiunque stia lavorando con gli In Flames il meglio.

A voi, fan di tutto il mondo, voglio dire GRAZIE, un enorme grazie per tutto il sostegno che avete dimostrato durante i miei anni con la band.”

Al momento non ci sono commenti dalla band, nè tantomeno annunci per un possibile rimpiazzo.