Jovanotti, il tour Gli Immortali diventa un “filmino” trasmesso su SkyUno

Il 4 dicembre 2015 SkyUno trasmetterà Gli Immortali, il “filmino” di Lorenzo Jovanotti.


Gli Immortali Tour, l’ultima tournée di Lorenzo Jovanotti, diventa un film. Anzi, “un filmino” prodotto da SoleLuna (la casa di produzione di proprietà del cantautore toscano) in collaborazione con Red Bull per la regia di Michele Truglio. Non si tratta, però, del solito film tratto dal tour con canzoni e qualche contributo dal backstage. Tutt’altro: Gli Immortali comincia dalla fine del concerto e vuol raccontare la vita degli spettatori, la preparazione, l’attesa, il viaggio e le loro facce.

“Sono sei storie di sei viaggi per arrivare a San Siro, il 26 giugno 2015”: c’è Tony Cairoli, otto volte campione del mondo di motocross; c’è un fan storico di Lorenzo; una famiglia di Taranto; Giovanni e la sua avventura commovente; Carolina alle prese con l’esame di maturità la mattina stessa del concerto; infine Ed che gira i bar e i locali con una chitarra e le canzoni che scrive.

“Era natale – spiega Jovanotti – Pensavo allo spettacolo negli stadi, ai mille dettagli che lo compongono. E’ venuto a trovarmi Michele Truglio , un amico e un regista con cui ho condiviso tanti momenti, anche quell’incredibile Fantastico con Pippo Baudo. Più chiacchieravamo e più prendeva forma questo senso di gratitudine che ho nei confronti di quel pubblico che mi segue, che è diventato un popolo numerosissimo, ma un popolo di persone, ognuna con la sua vita e la sua storia. Cercavo di metter insieme le facce, i nomi, le vite. Ho iniziato a pensare che erano proprio loro Gli immortali, o meglio, ‘quegli immortali’ della canzone che avrei cantato alla fine del concerto”.

Gli immortali andrà in onda su SkyUno il 4 dicembre 2015. Intanto Red Bull ha lanciato una speciale ‘call to action’: al raggiungimento di 13.000 tweet con l’hashtag #immortaaali sul sito www.redbull.com/immortaaali sarà reso disponibile un contenuto esclusivo legato al film.

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo