Kaiser Chiefs, ritorno alle origini

Che volessero avere dei nuovi brani pronti entro l’estate lo avevano già annunciato, ma adesso arriva la conferma ufficiale: sono già a buon punto le registrazioni del terzo album dei Kaiser Chief, seguito ancora senza nome di quel Yours truly angry mob che, seppur pregevole, non ha riscosso lo stesso successo dell’album d’esordio.Probabilmente il secondo

Che volessero avere dei nuovi brani pronti entro l’estate lo avevano già annunciato, ma adesso arriva la conferma ufficiale: sono già a buon punto le registrazioni del terzo album dei Kaiser Chief, seguito ancora senza nome di quel Yours truly angry mob che, seppur pregevole, non ha riscosso lo stesso successo dell’album d’esordio.

Probabilmente il secondo album ha pagato l’assenza di una vera killer song, uno di quei brani che si aggrappano alle classifiche trascinando con se l’intero disco. Il nuovo materiale si avvicina invece molto di più allo spirito di Employment, e a dirlo è il produttore Mark Ronson, mica il primo che passa. Secondo Ronson

la band ha delle canzoni davvero grandi, sono tornati allo spirito del primo album, a brani come I predict a riot e Everyday i love you less and less. Il secondo album era più maturo e pacato, invece le chitarre su questo nuovo materiale sono molto più energiche. Sento che questa energia non era mai uscita da un album dei Kaiser prima d’ora

Ronson, che in passato ha lavorato con Christina Aguilera, Amy Whinehouse e Lily allen, non nasconde di essere entusiasta per il lavoro fatto con la band di Leeds:

sono un grande fan dei Kaiser, Employment è uno dei miei dischi preferiti degli ultimi dieci anni. Sono eccitato dal lavorare con un gruppo di cui sono già un grande fan […] a volte, quando sono in studio, mi sento come se avessi vinto una lotteria per diventare il sesto Kaiser Chiefs

Insomma, Mark non è proprio un novellino quindi ci fidiamo di lui. Ovviamente non si parla ancora di date o titoli, ma questa estate la band presenterà i nuovi brani in diversi festival estivi e allora vedremo – o meglio sentiremo – se davvero i nuovi brani riporteranno i Kaiser in cima alle classifiche anche fuori dal Regno Unito.

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →