Bullet For My Valentine, Venom: testo, traduzione e video

Un video-“sequel” per la title-track del nuovo disco della band metal gallese

Venom è il nuovo disco dei metalhead inglesi Bullet For My Valentine, ed è anche il nome della title-track di cui ora viene proposto il videoclip.
Il video è a tutti gli effetti il seguito della storia iniziata nel singolo precedente You Want A Battle? (Here’s A War) – per chi si fosse perso quel video, lo potete guardare qui sotto.

Bullet For My Valentine, Venom – lyrics

You’re nowhere even near me
But everywhere I go I feel you
Can you feel me?
Why can’t I just forget you
I want to shed my skin to remove you
Can you hear me?

Now I’m giving up, I’m never looking back
Here we go again
You keep giving me a taste of your venom
You know I’m never looking back
Here we go again
I don’t want another taste of your venom

How dare you play the victim
These tortured eyes, they see right through you
Right through you
But still you keep my captive
And make me feel like I deserve you
But I hate you, hate you

Now I’m giving up, I’m never looking back
Here we go again
You keep giving me a taste of your venom
You know I’m never looking back
Here we go again
I don’t want another taste of your venom

I feel asphyxiated
It’s more than I can take
But nothing ever changes in the end
No more I’m suffocating
You’ve gone and lost your grip
But nothing ever changes in the end

Here we go again
Hate you, hate you

Now I’m giving up, I’m never looking back
Here we go again
You keep giving me a taste of your venom
You know I’m never looking back
Here we go again
I don’t want another taste of your venom

Giving up, never looking back
Here we go again
You keep giving me a taste of your venom
You know I’m never looking back
Here we go again
I don’t want another taste of your venom

Bullet For My Valentine, Venom – traduzione testo in italiano

Non sei nemmeno vicino a me
ma ovunque vada, ti sento
tu mi senti?
Perchè non riesco a dimenticarti
voglio strapparmi la pelle per togliere le tracce di te
Mi ascolti?

Ora mi arrendo, non mi sono mai guardato indietro
ecco che ricominciamo
continui a darmi un assaggio del tuo veleno
Sai che non mi sono mai guardato indietro
ecco che ricominciamo
non voglio un altro assaggio del tuo veleno

Come osi definirti la vittima
questi occhi torturati, ti vedono attraverso
proprio attraverso
Ma ancora mi tieni prigioniero
mi fai sentire come se ti meritassi
ma ti odio, ovio

Ora mi arrendo, non mi sono mai guardato indietro
ecco che ricominciamo
continui a darmi un assaggio del tuo veleno
Sai che non mi sono mai guardato indietro
ecco che ricominciamo
non voglio un altro assaggio del tuo veleno

Mi sento soffocare
è più di quanto io possa sostenere
ma alla fine non cambia mai niente
Non soffoco più
te ne sei andata e hai perso la tua presa
ma alla fine non cambia mai niente

Ecco, si ricomincia
ti odio, ti odio

Ora mi arrendo, non mi sono mai guardato indietro
ecco che ricominciamo
continui a darmi un assaggio del tuo veleno
Sai che non mi sono mai guardato indietro
ecco che ricominciamo
non voglio un altro assaggio del tuo veleno

Ora mi arrendo, non mi sono mai guardato indietro
ecco che ricominciamo
continui a darmi un assaggio del tuo veleno
Sai che non mi sono mai guardato indietro
ecco che ricominciamo
non voglio un altro assaggio del tuo veleno

srapi.setPkey(‘252b199f1f3067f890b493eb52294b48’); srapi.setSongId(751869); srapi.run();