Liam Payne sull’addio di Zayn Malik: “Non è stata necessariamente una cosa negativa”

One Direction, il commento di Liam Payne sull’ex collega.

A marzo 2015, Zayn Malik ha annunciato pubblicamente la decisione di voler abbandonare i One Direction. Le fan della boyband inglese non hanno, comprensibilmente, reagito bene alla notizia, sperando, nei mesi successivi, in un ritorno sui suoi passi. Così non è stato e il gruppo è rimasto composto da quattro membri: Niall Horan, Louis Tomlinson, Harry Styles e Liam Payne. Proprio quest’ultimo, a Good Morning Britain, ha commentato la scelta di Malik, sottolineando la sua estraneità dalla formazione e dal genere musicale.

“I One Direction non sono mai stati veramente qualcosa che aveva a che fare con Zayn, se sai cosa intendo. Il suo gusto per la musica è un po’ diverso. E credo che questa sia uno dei motivi di ciò che lo ha spinto a fare quello che ha fatto. E ciò, alla fine, non è necessariamente una cosa negativa. “

Malik non sarebbe mai stato del tutto integrato con il genere di sound e con il progetto dei 1D che, comunque, lo ha reso miliardario e famoso a livello mondiale. E’ poi arrivata la scelta di dire “Basta” e il lusso di poter scegliere il suo percorso artistico individuale. In attesa del suo comeback, i quattro ragazzi hanno rilasciato il loro primo singolo nella formazione a quattro, Drag Me Down. Il riscontro è sempre stato altissimo, senza alcuna conseguenza:

“Tutti ne siamo venuti fuori bene da questa cosa, grazie al nostro bellissimo fanbase. E anche lui è fuori a fare quello che ama. Entrambi siamo vincitori alla fine di una iniziale situazione disastrosa. Quindi, va tutto bene”

Via | Rte

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo