Dear Jack, concerto a Milano il 26 novembre: “Annunciamo così Leiner e questa nuova fase”

I Dear Jack con Leiner tornano in concerto a Milano: biglietti già in vendita su TicketOne.

I “nuovi” Dear Jack ripartono dall’Alcatraz di Milano. E’ stata annunciata, infatti, la data del primo concerto della band con la nuova formazione, ovvero senza Alessio Bernabei (sbarcato in Warner) ma con Leiner Riflessi: “Per annunciare questa nuova fase avremmo potuto scegliere un programma tv oppure comporre un nuovo singolo e farlo girare in radio. E invece no”, dicono loro al giornalista Paolo Giornale sulle pagine de Il Giornale. E allora giovedì 26 novembre approderanno nel locale milanese.

“Si riparte così, con un live – scrivono su Facebook – Siamo una band, il nostro lavoro è fare musica, suonare. Per questo motivo siamo sicuri che il miglior modo per presentarci a voi in questo nuovo inizio sia suonando i nostri brani. Un’altra grande sfida, metterci subito in gioco sul palco, nudi senza trucchi e con gli strumenti addosso. Sarà un occasione per conoscersi e riconoscersi, in fondo è la nostra vita. Siamo orgogliosi di invitarvi il 26 novembre all’Alcatraz di Milano. Ci vediamo lì”. I biglietti sono già a disposizione sul circuito Ticketone (biglietti da 29 euro).

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = “//connect.facebook.net/it_IT/sdk.js#xfbml=1&version=v2.3”; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

Si riparte così, con un live!Siamo una band, il nostro lavoro è fare musica, suonare. Per questo motivo siamo sicuri…

Posted by Dear Jack on Martedì 13 ottobre 2015

Leiner potrebbe rappresentare una novità importante per la band. Essendo cantante ma anche pianista (non a caso nella foto di presentazione è poggiato su un piano), batterista e ballerino “potrebbe cambiare l’assetto dei Dear Jack, trasformandoli in una band a più voci”, scrive Giordano. Un po’ come i Pooh, insomma. “Ricevere l’invito dei Dear Jack – dichiara l’artista classe 1997 – è stata una cosa fantastica e subito dopo, trascorrendo del tempo con loro, ho scoperto che non sono l’unico pazzo al mondo”.

Intanto sono già tornata in sala di registrazione. Sia per registrare il brano A citta’ e Pulecenella, contenuto nel prossimo album di Gigi d’Alessio, Malaterra, in uscita il 16 ottobre. Che per preparare nuove canzoni per un album futuro: “Lo faremo anche se non sappiamo ancora quando. In ogni caso lavorare tutti insieme tutti i giorni in sala prove è una delle esperienze più stimolanti per qualsiasi band”, dicono.

E, poi, commentano nuovamente l’addio di Bernabei: “Proprio dopo il concerto all’Arena – spiegano Francesco, Lorenzo, Alessandro e Riccardo – ci siamo resi conto che i nostri percorsi e quello di Alessio stavano prendendo direzioni diverse e ce lo siamo detti in faccia. È ovvio che con lui ci siano state divergenze, sarebbe ipocrita negarlo. Ma tutto è avvenuto con la massima, anche se sofferta, serenità. Abbiamo fatto i conti con la realtà e abbiamo capito che noi quattro non volevamo lasciar perdere perché, tutto sommato, la nostra storia non va trascurata. Avremmo potuto continuare anche in quattro ma poi è arrivato Leiner che è un grande talento e soprattutto la pensa come noi: la musica deve essere soprattutto spontaneità e divertimento”.

I Video di Blogo

Disclosure – You & Me feat. Eliza Doolittle (Flume Remix)