Aerosmith contro Donald Trump per l’utilizzo di Dream On

La band di Steven Tyler e Joe Perry ha scritto una lettera di diffida all’industriale che punta alla presidenza degli Stati Uniti per impedirgli di utilizzare liberamente lo storico brano degli Aerosmith.

Dream On, continua a sognare: di utilizzarla, forse, perché gli Aerosmith sono stati diretti con Donald Trump. All’uomo dallo strapotere economico che si candida alla presidenza degli Stati Uniti per il partito repubblicano, la band di Joe Perry e Steven Tyler ha impedito formalmente lo sfruttamento dello storico brano degli Aerosmith, già campionato da Eminem in Sing senza fini elettorali, fatto ascoltare da Donald Trump in diverse occasioni della campagna alle presidenziali.

Nella lettera inviata dai rappresentanti legali degli Aerosmith, pubblicata dal sito The Hollywood Reporter, si legge quanto segue:

Trump For President non ha il permesso del nostro cliente per l’utilizzo di Dream On o di altra musica del nostro cliente che possa essere collegata alla Campagna, perché dà una falsa impressione di legame o di appoggio alla scommessa presidenziale del signor Trump.

Un inizio niente male per un divieto che potrebbe arrivare davvero ad una diffida ben più seria, perché non è la prima volta che Donald Trump venga richiamato dall’utilizzare Dream On degli Aerosmith, da lui fatta ascoltare già lo scorso agosto dopo un rally da lui organizzato in Alabama. Già allora c’era stato un primo richiamo da parte di Steven Tyler, che evidentemente è caduto nel vuoto. La nuova lettera continua in modo ancor più minaccioso:

Non siamo a conoscenza di qualunque licenza per l’esibizione pubblica che garantisca a Trump For President il diritto di far suonare “Dream On” in collegamento alla campagna. Se Trump For President ha qualche tipo di licenza, la spedisca immediatamente alla nostra attenzione.

LAS VEGAS, NV - OCTOBER 08:  Republican presidential candidate Donald Trump speaks during a campaign rally at the Treasure Island Hotel & Casino on October 8, 2015 in Las Vegas, Nevada.  During the rally, Trump said people were giving him credit for helping force House Majority Leader Kevin McCarthy to bow out of the race for Speaker of the House.  (Photo by Isaac Brekken/Getty Images)

Al momento non si hanno notizie di risposte da parte di Trump al richiamo legale degli Aerosmith, ma il candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti è abbonato alle gaffes: di recente anche Neil Young gli aveva scritto una lettera aperta per impedirgli di associarsi al significato di Keep On Rockin’ In A Free World. Ma da Young, canadese e con simpatie politiche ben lontane da quelle dei repubblicani americani, ce lo saremmo aspettato; dagli Aerosmith, di solito così poco “politicizzati” nella loro allegra caciara da rocker, sembra un sussulto di dignità niente male.

Che poi Joe Perry si professi “old school Republican” e Steven Tyler sia amico personale di Donald Trump… beh, qui esuliamo definitivamente dalla musica. E dal discorso centrale sul diritto d’autore. Vuoi continuare a sognare, Trump? Beh, paga.

Via | Hollywood Reporter

Aerosmith, Dream On: lyrics

[lyrics content=”

Every time I look in the mirror
All these lines on my face getting clearer
The past is gone
It goes by, like dusk to dawn
Isn’t that the way
Everybody’s got their dues in life to pay

Yeah, I know nobody knows
where it comes and where it goes
I know it’s everybody’s sin
You got to lose to know how to win

Half my life
is in books’ written pages
Lived and learned from fools and
from sages
You know it’s true
All the things come back to you

Sing with me, sing for the year
Sing for the laughter, sing for the tears
Sing with me, if it’s just for today
Maybe tomorrow, the good lord will take you away

Yeah, sing with me, sing for the year
sing for the laughter, sing for the tear
sing with me, if it’s just for today
Maybe tomorrow, the good Lord will take you away

Dream On Dream On Dream On
Dream until your dreams come true
Dream On Dream On Dream On
Dream until your dream comes through
Dream On Dream On Dream On
Dream On Dream On
Dream On Dream On

Sing with me, sing for the year
sing for the laughter, sing for the tear
sing with me, if it’s just for today
Maybe tomorrow, the good Lord will take you away
Sing with me, sing for the year
sing for the laughter, sing for the tear
Sing with me, if it’s just for today
Maybe tomorrow, the good Lord will take you away……



” id=”27838″]