Chicago Cubs agli AC/DC: ‘Ci avete rovinato lo stadio’

La squadra di baseball incolpa il concerto per le recenti prestazioni deludenti. I vicini si lamentano del rumore, ma lo show è finito alle 22.

Concerti negli stadi se ne fanno tanti – di solito le autorizzazioni vengono concesse quando la stagione sportiva è ferma, oppure con l’obbligo di coprire completamente con assi il manto erboso.
A quanto pare nessuna di queste due condizioni è stata rispettata allo stadio Wrigley Field di Chicago, casa dei Chicago Cubs, quando il 15 Settembre gli AC/Dc hanno suonato uno show soldout.

Tutta la gente presente ha, prevedibilmente, rovinato il prato dello stadio, e ora la squadra di baseball sta incolpando gli AC/DC per le sue recenti prestazioni deludenti.

Il manager della squadra ha detto:

“Dopo il concerto degli AC/DC abbiamo avuto qualche problema a giocare. Non so se i fan si sono impegnati a tirar su zolle di terra prima del concerto, o se le loro donne sono venute al concerto indossando tutte un tacco dodici, ma il campo è pieno di buche.”

L’incidente principale è avvenuto durante la partita Chicago Cubs – Milwaukee Brewers, quando il seconda base ha maneggiato malissimo una palla, facendosela quasi scivolare di mano. Il manager ha dato la colpa di questo errore alle pessime condizioni del campo: “Gli AC/DC ci hanno totalmente rovinato il campo. Non voglio che nessuno dia la colpa dell’errore al nostro giocatore, perchè è inciampato in una zolla.”
Fortunatamente i Cubs hanno vinto 9 a 5 – avessero perso, probabilmente sarebbe partita direttamente una querela…

Querela che invece è partita da parte di venti persone (VENTI!) che abitano vicino allo stadio, e che si sono lamentati per i rumori troppo alti del concerto – concerto che è finito alle 10 di sera.
Così scopriamo che c’è gente anche peggiore dei vicini di San Siro…

I Video di Blogo

Ultime notizie su AC/DC

Tutto su AC/DC →