Blurred Lines video, la modella Emily Ratajkowski: “E’ la rovina della mia esistenza”

La bella Emily Ratajkowski e il rimorso del video di Blurred Lines

E’ uscito più di due anni fa, a marzo 2013, e Blurred Lines continua a far discutere. Il brano è riuscito a dividere il pubblico nonostante l’immenso successo che ha (ri)portato Robin Thicke ai vertici della classifiche. E’ stato amato o odiato (e io personalmente non l’ho mai ascoltata con entusiasmo, anzi) e tra i detrattori della canzone c’è anche Emily Ratajkowski, decisamente critica nell’aver deciso di accettare di partecipare alle riprese del video ufficiale. La modella, diventata anche attrice nel film “Gone Girl, L’amore bugiardo”, ammette di essere sempre più insofferente sull’argomento:

“Quando qualcuno mi si avvicina e mi chiede di “Blurred Lines” io sono lì a pensare ‘Stiamo seriamente parlando di un video di tre anni fa?!””

Ora a Billboard, Emily ha raccontato che l’aver presto parte alla clip è stato un errore:

“Non ero dell’idea in un primo momento. Penso che si possa vedere e appaia proprio un po’ infastidita nelle immagini del video. Oggi, è la rovina della mia esistenza”

Ratajkowski ha spiegato di essere cresciuta tra genitori che l’hanno sempre fatta sentire fiduciosa e a proprio agio con il suo corpo:

“Mia madre mi ha insegnato a non chiedere scusa per la mia sessualità. Mio padre non mi ha mai fatta sentire in imbarazzo. Anche io non credo di aver mai avuto la consapevolezza del mio corpo come qualcosa di super-sensuale. Era semplicemente solo il mio corpo”

I Video di Soundsblog