Paul McCartney: "Io e John Lennon abbiamo perso tante canzoni dei Beatles"

Sir Paul ha rivelato che moltissimi brani scritti da lui e Lennon per i Beatles, potenziali hit, sono andati perduti irrimediabilmente.

paul mc cartney

Gli aneddoti di Paul McCartney hanno l'effetto affettuoso di sembrare i bei racconti di un nonno dalla vita avventurosa, e questo sono: ogni tanto Sir Paul ci delizia con ricordi che regalano nostalgie e fantastici salti spaziotemporali, ma anche sliding doors di proporzioni inenarrabili.

Stavolta è toccato ad un racconto su John Lennon, l'amico amato e odiato col quale Paul McCartney ha dato vita alla migliore band del mondo, senza la quale non avremmo avuto molta della musica di oggi: in un'intervista, sir Paul ha svelato uno di quei dettagli che a noi fan dei Quattro causano dolore cardiaco prolungato, vale a dire la perdita di possibili canzoni dei Beatles. Il motivo? Beh, la tecnologia degli anni Sessanta, tanto per cominciare:

Le cose sono cambiate un bel po'. Hai possibilità di registrare che cambiano il processo di scrittura di un pezzo. Per esempio, io e John non avevamo mica i registratori quando abbiamo cominciato a scrivere, magari scrivevamo un pezzo e dovevamo semplicemente ricordarcelo. C'era sempre il rischio che ce lo dimenticassimo. Se la mattina dopo non riuscivamo a ricordarcelo... beh, era perduto per sempre.

Il pensiero che qualche possibile splendida canzone firmata Lennon-McCartney possa essere finita nell'oblio perenne mi procura una fitta violenta, ma Paul McCartney è pragmatico e realista.

In sostanza dovevi scrivere canzoni che fossero memorabili, perché dovevi ricordartele oppure sarebbero andate perse. Noi ne avremo perse a dozzine in questo modo.

Questo era quindi il lato oscuro dei gloriosi anni Sessanta: meglio adesso per certi aspetti, secondo Paul McCartney:

Non avevamo i registratori a cassetta, adesso invece puoi registrare sul tuo telefono. Quindi hai modo di costruire questa cosa, finirla, ricordartela, andare a registrarla in modo veloce. Ora, visto che puoi fare un sacco di cose con un telefono o un tablet, ho milioni di cose da registrare e fare.

Va bene, Sir Paul. Le canzoni perdute dei Beatles andremo a recuperarle in qualche mondo parallelo.

Via | NME

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail