Ensi, L’Alternativa: testo e video ufficiale

Guarda il quarto video estratto da Rocksteady

Dopo Change, Juggernaut e Rispetto di tutti, Paura di nessuno, arriva il quarto estratto dall’album Rocksteady, l’album di Ensi uscito nel Settembre 2014.

Come dice l’artista, “un disco non deve durare solo un paio di mesi”, e quindi oltre ad un nuovo video a 10 mesi dall’uscita di Rocksteady, annuncia già che è stato girato anche il video di Stratocaster, e uscirà a breve.

Ma per ora, godiamoci questo video, per la regia di Comb Studio e con le calligrafie e motion graphic di Fabio Bertini.

Ensi, L’Alternativa – testo completo

[lyrics id=”751869″]

Potrei sputare un po di odio
attirare l’attenzione e fare qualche nome proprio
spaccare l’opinione per fare più rumore, è ovvio
il sangue fa più impressione dei colori in un caleidoscopio
usare parole tipo “sincero”
distinguendo chi lo è da chi non è vero
coerenza, valori
la cui mancanza fa assonanza con la società che c’è la fuori
potrei commentare scelte musicali
criticare le tendenze e promuovere guerre personali
e dire che i dischi venduti da alcuni sono proporzionali
alla visibilità e non alle capacità reali
like, views, contatti
interazioni, radio tv, contratti
indie o major, quindi meglio o peggio
tipo guarda quello che cambia suono cambia stile e cambia abbigliamento
ed era meglio prima
potrei aggiungere una voce al coro e dire
era meglio prima…

Odio le chiacchere da bar di chi senza nessuna fottuta argomentazione,
per quindici minuti di celebrità tenta di nascondere l’invidia
dietro la libertà di espressione
potrei giudicare il rap in base dell’età fan
e vantarmi dei trentenni che mi fanno i props
ma non importa quanti anni ha
chi sotto al palco grida ad ogni rima manco avessi fatto un goal
chiediti quando eri tu un fanatico
era prima che questa vita ti appesantisse il carico
e al lato pratico preferisci un posto pieno o venti braccia al cielo di qualche coetaneo
io non sputo sui giovani me li cresco
non voglio essere un esempio ma essere onesto
questa musica non mi ha mai chiesto quanti anni avevo
e nel buio camminava con me anche se non vedevo
ed era meglio prima
anche chi non c’era qua, continua a dire
era meglio prima…

Il messaggio nei testi è una cosa andata persa,
mi chiedi come mi sembra? comedy central
potrei dire che è una merda
ma c’è differenza tra sminuire e offrire al pubblico una scelta
c’è libertà
sul mercato per ogni domanda
esiste un offerta cercala
perché l’odio chiama odio e ti ritrovi solo
perso fra mille paranoie come dopo dieci personal
è una visione personale
e per i presi male siamo scesi in guerra con l’amore come un arsenale
ma non pensare che sia un’arma meno forte e tra paura e rispetto non ti confondere
il mondo non lo cambia un disco che vuoi farci
se non c’è riuscito Legend di Bob Marley
l’indifferenza è il cancro del pianeta
ora segui la ragione qua ogni ucciso ogni profeta
ed era meglio prima
potrei aggiungere una voce al coro e dire
era meglio
e a conti fatti a screditare gli altri preferisco i fatti ed essere l’alternativa
questa è la mia prospettiva
la rabbia ha effetto quando è costruttiva

I Video di Soundsblog