Britney Spears si omaggia e ricrea la cover di Oops I did it again insieme ai figli [foto]

15 anni dopo l’uscita dell’album, Britney Spears si immortala insieme ai figli e carica la foto su Instagram.

I fan della pop music sicuramente hanno bene a mente il secondo album in studio di Britney Spears dopo l’esordio boom con Baby One More Time. Era il 2000, precisamente nel mese di maggio, e Oops!… I Did It Again veniva pubblicato sotto la Jive Records vendendo qualcosa come 1.319.193 copie in soli sette giorni. Altri tempi, sicuramente, dati molto più elevati e la musica pirata e in streaming ancora lontana dall’uso illegale fatto ai giorni d’oggi. In America riuscì a vendere oltre dieci milioni di copie. Anche la critica accolse con entusiasmo questo lavoro, definendolo una sorta di vera e propria gemma pop con canzoni orecchiabili, potenti e in grado di svolgere egregiamente il loro scopo.

Quattro i singoli estratti dal disco: l’omonimo Oops I did it again, la malinconica Lucky, l’energica e potente Stronger e, infine, la ballad Don’t Let Me Be The Last to Know (con il successo minore rispetto agli altri tre pezzi precedenti). Oops!… I Did It Again debuttò alla posizione numero 5 della classifica italiana e rimase nella top 20 per tredici settimane, vero record per la Spears, ancora imbattuto ad oggi.

E Britney, proprio in questi giorni, ha ironicamente celebrato e omaggiato proprio questo album con uno scatto insieme ai figli, dietro a celebri e simili tendine, e l’evocativa cover di Oops

The boys and I doing our best #Oops album cover pose!

The boys and I doing our best #Oops album cover pose!

Una foto pubblicata da Britney Spears (@britneyspears) in data:

A seguire l’originale: