1D, Harry Syles: “I cambiamenti dall’addio di Zayn Malik? Le sue parti sono cantate da altri”

Harry Styles è decisamente molto pratico.

Sono passati ormai mesi dall’addio di Zayn Malik ai One Direction. Nonostante qualche falso allarme via Twitter che parlava di un possibile ritorno, ormai Malik fa parte del passato della boyband e, chissà, magari fra qualche anno sarà di ritorno per una reunion tanto di moda negli ultimi tempi. Il produttore e amico Naughty Boy ha parlato di un suo debutto come solista nei primi mesi del 2016. E i quattro ex colleghi?

Niall, Louis, Liam e Harry continuano il loro viaggio (pratico e metaforico) con nuove tappe del tour e il quinto disco in uscita entro la fine dell’anno. A spiegare la concretezza dei loro impegni e la frenesia costante è stato Harry Styles in un’intervista a Entertainment Weekly. Parlando del clima nel gruppo dopo l’abbandono di Malik, non c’è stato molto spazio, a distanza di un centinaio di giorni, per malinconie postume e occhi lucidi:

Le uniche modifiche sono state che le parti che cantava Zayn ora sono cantate da persone diverse. Oltre a questo, gli spettacoli stanno continuando ad andare alla grande.

Un cambiamento necessario e una distribuzione di ruoli e parti sulle quali Styles riesce anche ad ironizzare. Ad esempio, Story of My Life comprende anche un assolo di Malik…

“Sarebbe stato piuttosto devastante se avessimo escluso quella canzone dai concerti. Liam [Payne] ha lavorato duramente per fare quelle note alte. Noi gli diamo qualche calcio nelle palle prima di ogni spettacolo. E lui non si tira indietro”

Infine, il resto viene da sé:

“I ragazzi hanno raccolto le altre parti di Zayn. Del resto sappiamo tutti le canzoni abbastanza bene per poterlo fare”

Via | DigitalSpy