Coldplay, concerto a sorpresa di Chris Martin in un bar di New Dehli

Il cantante è in India per il progetto Global Poverty.

Chris Martin, leader dei Coldplay, ha voluto fare una sorpresa ad un gruppo selezionatissimo di fans indiani. Il cantante e musicista britannico, recatosi in India per sostenere un progetto benefico chiamato Global Poverty, ha deciso di improvvisare un mini-concerto all’interno di un bar di New Dehli.

Chris Martin, che in quel momento si trovava in compagnia di Freida Pinto, attrice e modella indiana che ha raggiunto la fama mondiale grazie al film The Millionaire, pellicola vincitrice di 8 premi Oscar, si è fatto prestare una chitarra e si è esibito per una decina di minuti.

Le canzoni dei Coldplay che Chris Martin ha deciso di eseguire voce e chitarra sono state Viva la Vida, Fix You e Paradise, brani estratti rispettivamente dagli album Viva la Vida or Death and all his friends, X&Y e Mylo Xyloto.

Nonostante non si tratti, ovviamente, di un concerto ufficiale, Chris Martin, come dichiarato da egli stesso, si è esibito live in India per la prima volta.

Il bar di New Dehli in questione, il Summer House, si trova ad Hauz Khas Village, quartiere “bohémien” e underground di New Dehli, e i fortunati spettatori di questo mini-concerto improvvisato sono stati circa una trentina.

Chris Martin, però, non si è esibito da solo ma in compagnia di Vishal Dadlani, musicista indiano che, a fine esibizione, ha condiviso il seguente tweet:

It wasn’t an event. We were at a dinner together, and he just went ‘let’s go play somewhere’! And, boom! (trad. Non è stato un evento. Eravamo a cena insieme e lui mi ha detto “Andiamo a suonare da qualche parte!”. E boom!”).

Tornando a parlare del Global Poverty, il progetto benefico al quale Martin si sta dedicando è stato ideato dal filantropo australiano, Hugh Evans, al fine di ridurre la povertà estrema in India prima del 2030. Il cantante, insieme all’attrice Freida Pinto, ha incontrato l’attuale primo ministro dell’India, Narendra Modi, per parlare di igiene pubblica e di discriminazione sociale delle bambine.

I Video di Soundsblog