George Michael in rehab?

La stampa estera riporta la notizia della scelta volontaria di George Michael di recarsi di un centro di riabilitazione. Nessuna conferma o commento dallo staff del cantante.

Il sito NME riporta i rumours, emersi nelle scorse ore, di George Michael in rehab.

Secondo quanto emerso, il cantante sarebbe entrato -il condizione è d’obbligo- in un centro di riabilitazione in Svizzera a causa di una presunta battaglia con l’abuso di sostanze. Ad annunciare per primo la notizia è stato il magazine tedesco Bild che ha anche indicato la struttura, Kusnacht Practice, nella quale si sarebbe rifugiato, spontaneamente, l’artista. Il costo di aggirerebbe intorno ai 100.000 euro, circa 72.000 sterline.

In attesa di una smentita ufficiale o di una conferma, il sito Uproxx aggiunge il dettaglio di un’abitudine presunta, da parte del cantante, di una ventina di spinelli al giorno. E da qui la dipendenza che avrebbe portato George a scegliere di farsi aiutare e di richiedere il supporto di una clinica di riabilitazione.

L’anno scorso, George Michael è stato portato in ospedale dopo essere collassato in casa. La chiamata è stata fatta da un amico del cantante e due ambulanze sono arrivate nella sua abitazione, a nord di Londra. I medici avrebbero trascorso quattro ore con Michael prima di portarlo in ospedale per ulteriori accertamenti.

Vi terremo aggiornati su conferme o smentite.