M.I.A. fuori dagli USA

Per problemi d’immigrazione, ancora poco chiari, alla bella cingalese M.I.A. è stato impedito l’accesso negli U.S.A., dove avrebbe dovuto registrare il suo secondo album, dopo il fortunato esordio dell’anno scorso, Arular, e la collaborazione con Diplo. Sulla sua pagina di Myspace trovate un accorato appello di mobilitazione per permetterle di entrare, ma intanto, ci informa,

Per problemi d’immigrazione, ancora poco chiari, alla bella cingalese M.I.A. è stato impedito l’accesso negli U.S.A., dove avrebbe dovuto registrare il suo secondo album, dopo il fortunato esordio dell’anno scorso, Arular, e la collaborazione con Diplo. Sulla sua pagina di Myspace trovate un accorato appello di mobilitazione per permetterle di entrare, ma intanto, ci informa, cercherà di lavorare da qualche altra parte, bevendo birra insieme alla sua tartaruga domestica e ascoltando Akon. In fondo, nonostante i soldi, la fama, il successo, anche alle rockstar succedono queste cose, e, a quanto sembra, abbastanza frequentemente. Ai Sunset Rubdown, ad esempio, è stato ultimamente impedito di entrare in Canada!

I Video di Soundsblog