In rete “Basta!”, il video del brano sanremese di L’Aura

L’Aura è una di quegli artisti che utilizza al meglio la rete e le opportunità che essa offre per comunicare coi propri fan in maniera diretta e costante. Il suo blog/sito ufficiale è divenuto una piccola ma vivacissima community in cui giorno dopo giorno appaiono novità, anticipazioni e aneddoti postati in prima persona dalla cantante,

di piero

L’Aura è una di quegli artisti che utilizza al meglio la rete e le opportunità che essa offre per comunicare coi propri fan in maniera diretta e costante. Il suo blog/sito ufficiale è divenuto una piccola ma vivacissima community in cui giorno dopo giorno appaiono novità, anticipazioni e aneddoti postati in prima persona dalla cantante, senza filtri ed intermediari.

Oggi è apparso in anteprima un link che rimanda al nuovissimo videoclip di “Basta!”, il pezzo recentemente proposto a Sanremo che non ha avuto grandissima fortuna all’Ariston ma funziona più che bene in radio. Potete trovarlo (per ora in esclusiva) sul portale MSN Video o cliccando qui.

Tornando a spulciare sulle pagine del sito di L’Aura scopriamo che il clip è stato girato a Roma in due giornate di lavorazione; il regista Marco Salom ha utilizzato uno stile di ripresa inusuale che, grazie ad un “playback a doppia velocità” ottiene l’effetto particolare delle immagini a rallentatore sull’audio a velocità normale. Guardate le immagini per capire esattamente come funziona.

Ambientazioni e dinamiche sono le classiche in stile metropolitano: tetti, palazzi, ponti e strade affollate. Niente di innovativo, viste mille altre volte a dire il vero; ma l’insieme tutto sommato risulta gradevole e si lascia guardare. Poi lei l’ho trovata particolarmente carina, devo dire.

L’Aura è impegnata in queste settimane in apparizioni televisive ed esibizioni sparse in giro per l’Italia a supporto dell’ultima release omonima, il best-of con l’aggiunta di inediti di cui vi abbiamo già raccontato nei giorni scorsi.

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →