Robbie Williams - Rock Dj - Soundsblog Amarcord

    Era il 2000, precisamente il 31 luglio 2001. Le radio già trasmettevano il nuovo singolo di Robbie Williams, Rock Dj.

    E' questa la canzone apripista per l'album "Sing When You're winning", campionamento del brano "It's Ecstasy When You Lay Down Next To Me" di Barry White del 1977. Seguirono, nei vari paesi, Kids, Supreme, Let Love Be Your Energy, The Road to Mandalay e Better Man.

    Il pezzo è ancora oggi ricordato anche grazie al video decisamente originale e spiazzante. Robbie è circondato da belle fanciulle che girano intorno a lui. Sicuro del suo fascino e della sua bellezza, inizia a ballare per attirare l'attenzione. Ma senza risultato. E così, dopo essersi spogliato del tutto, non resta che... strapparsi la pelle e rimanere, col passare dei minuti, solo uno scheletro ballerino. E, a quel punto, l'attenzione è assicurata.

    Rock Dj fu scandalo a tal punto che alcuni canali televisivi si rifiutarono di trasmetterlo mentre altri lo mandavano in onda solo di notte, per evitare la visione ai più giovani. Pensate che nella Repubblica Dominicana fu accusato di satanismo. Ebbe un grande successo, arrivando alla numero uno in diversi paesi, tra cui l'Italia, Inghilterra e Messico. In Uk è stata la quarta canzone più venduta del 2000, superando le 635.000 copie vendite. Negli Usa, invece, non è mai stato rilasciato ufficialmente come singolo e, infatti, ha solo raggiunto la posizione 24 nella Billboard Hot Dance Club Play Chart. Nel mondo ha venduto circa quattro milioni di copie.

    E' stata nominata come "Best Song of 2000" agli MTV Europe Music Awards, "Best Single" e "Best Video" ai Brits 2001.

  • shares
  • Mail