Pete Doherty di nuovo nei guai

Ormai ci siamo abituati, non è niente di nuovo. Non passa settimana in cui il leader dei Babyshambles non finisca sulle copertine dei giornali per aver commesso qualche danno. Va bene farsi trovare in possesso di droga di svariato tipo qualcosa come una volta ogni dieci giorni, va bene non presentarsi al proprio processo perchè


Ormai ci siamo abituati, non è niente di nuovo. Non passa settimana in cui il leader dei Babyshambles non finisca sulle copertine dei giornali per aver commesso qualche danno. Va bene farsi trovare in possesso di droga di svariato tipo qualcosa come una volta ogni dieci giorni, va bene non presentarsi al proprio processo perchè in tour, va bene essere arrestato quasi ogni giorno ( e alle volte anche due volte al giorno), forse va un po’ meno bene farsi trovare in stanza con una fan, dopo averla drogata, ma questa volta, forse, ha un po’ esagerato. Durante un intervista per mtv, il simpaticissimo Doherty, per stemperare l’aria un po’ troppo formale, ha pensato bene di fare uno scherzone. Dopo essersi rifiutato inizialmente di sedersi con i compagni, è arrivato a metà servizio brandendo una siringa e spruzzandone il contenuto sulla telecamera. Intervistatore, cameramen e band al completo, sono rimasti di sasso. Ma forse Pete ha capito tutto. La sua sedicente vita da bello e dannato porta i suoi frutti. Il suo gruppo, i Babyshambles appunto, sono osannati dal pubblico, nella classifica di NME è addirittura secondo e ultimamente ha deciso di darsi all’arte, dipingendo quadri con il suo stesso sangue che, non solo verrano esposti alla London Gallery, ma saranno vendute per almeno 1000 sterline…

I Video di Soundsblog