Cobblestone Jazz – Change Your Apesuit

Dei Cobblestone Jazz vi parlammo ancora prima che il nuovo disco del terzetto canadese, 23 Seconds, uscisse per !K7. E a ripensarci ora facemmo davvero bene a parlarne a scatola chiusa perché il disco del terzetto formato da Tyger Dhula, Danuel Tate e Mathew Jonson è davvero bello. Sembra così assurdo pensare che il suono

Dei Cobblestone Jazz vi parlammo ancora prima che il nuovo disco del terzetto canadese, 23 Seconds, uscisse per !K7. E a ripensarci ora facemmo davvero bene a parlarne a scatola chiusa perché il disco del terzetto formato da Tyger Dhula, Danuel Tate e Mathew Jonson è davvero bello.

Sembra così assurdo pensare che il suono techno più minimale si possa fondere al meglio con un’estetica culturale jazz. I Cobblestone Jazz ci riescono grazie all’empatiche ritmiche elettroniche che servono da intelaiature per costruire la base sulla quale Jonson e soci si muovono spavaldi per le loro improvvisazioni.

Un disco che si lascia ascoltare con il corpo e vi costringe ad ascoltarlo muovendo almeno un muscolo del vostro corpo a tempo di musica.

Cobblestone Jazz – Change Your Apesuit (streaming via Mog)