Il ritorno degli inglesi The Kooks

Gli inglesi The Kooks stanno per tornare con il secondo album di studio intitolato “Konk” , che vedrà la luce il 14 aprile per la Virgin. Il video che potete gustarvi in fondo al post è quello del singolo di traino “Always Where I Need To Be”, girato a New York e disponibile sia in formato classico che digitale dal 31 marzo.

Dunque la band di giovanissimi di Brighton ha definitivamente superato il momento di crisi che ha rischiato di farli sciogliere dopo il successo dell’album d’esordio “Inside In/Inside Out”, che ha venduto oltre un milione di copie nel solo Regno Unito ed è valso 2 nominations agli ultimi Brit Awards. E si prepara a bissare l’esperienza.

Lo stile della band pare il solito a giudicare dal primo singolo: pop-rock adolescenziale che strizza l’occhio ai giovanissimi ( immagine e look dei componenti fanno la loro parte) ma ammicca anche ad una platea più eterogenea, specie attraverso l’airplay radiofonico.

Ascoltate un paio di volte il “do do do do” del ritornello, immaginatelo martellare per tutta la primavera eppoi ditemi se non vi resta in testa come un chiodo fisso!

Il gruppo mira in alto e lo dichiara senza troppi giri di parole né timori reverenziali verso chicchessia. Il nome stesso della band è preso a prestito da una canzone del “duca bianco” David Bowie….questo per chiarire quali sono le aspirazioni.
Non sappiamo se riusciranno nel loro intento ma possiamo affermare che “Always Where I Need To Be” sarà una hit di successo un po’ come la più famosa “Naive” , ai tempi. Il resto solo il tempo potrà dircelo.

  • shares
  • Mail