Oroscopo musicale: consigli poco seri per l’ascolto

Prendendo spunto dai colleghi di Booksblog, che sono (o sembrano?) molto seri ma sanno anche divertirsi, vi proponiamo un oroscopo musicale semi-serio (molto poco serio, in realtà!). Loro si sono dilettati ad abbinare a ogni segno zodiacale un libro o un genere letteraio. Con me c’hanno preso in pieno (adoro Nick Hornby). Così qui vi

di dodo

Prendendo spunto dai colleghi di Booksblog, che sono (o sembrano?) molto seri ma sanno anche divertirsi, vi proponiamo un oroscopo musicale semi-serio (molto poco serio, in realtà!).

Loro si sono dilettati ad abbinare a ogni segno zodiacale un libro o un genere letteraio. Con me c’hanno preso in pieno (adoro Nick Hornby). Così qui vi lanciamo in pasto qualche consiglio musicale, fateci poi sapere se vi ritrovate almeno un po’.

Non è altro che un piccolo delirio, aperto – come sempre – ai vostri contributi e consigli. Accanto a ogni segno zodiacale riportiamo le caratteristiche del segno. Sotto, il genere e i dischi consigliati.

Ariete – attivo, esuberante e dinamico.
Siete tipi avventurosi e fanno al caso vostro suoni esotici e ritmi tribali. Senza finire in qualche lontano angolo del mondo potreste farvi prendere dalla “Patchanka” dei Mano Negra. Magari anche “L’ombelico del mondo” di Lorenzo Jovanotti ve la siete canticchiata spesso.

Toro – magnetico, affascinante e sincero.
Sapete ammaliare e conquistare le persone con quel tocco di magia, eh? Per fare questo, il sottofondo ideale potrebbe essere il disco di cover “Songs From The Last Century” di George Michael o un jazz non troppo ardito, come ad esempio il nuovissimo “East of Angel Town” di Peter Cincotti potrebbe fare al caso vostro.

Gemelli – intellettuale, simpatico e attivo.
Non è vero che avete due facce, semplicemente la fantasia è una vostra caratteristica, così come una certa allegria contagiosa. Il disco del momento è senz’altro “Banana à Milanesa”, il tributo a Jannacci e Cochi e Renato dei giovanissimi, simpatici brasiliani Selton.

Cancro – enigmatico, riservato e creativo.
La semplicità non è esattamente la vostra caratteristica più tipica, vi piacciono i suoni più complessi. Magari ogni tanto amate immergervi in generi “d’ascolto” e allora un bel classico progressive come “Selling England by the Pound” dei Genesis potrebbe farvi davvero stare bene.

Leone – ironico, temerario e irascibile.
Tipi tosti che sanno anche divertirsi, eh?! Proprio due giorni fa è uscito il disco che fa al caso vostro, il divertente e ottimamente suonato “Studentessi” di Elio e le storie tese. Non fatevelo sfuggire, oltre a stimolare il vostro umorismo stuzzicherà anche le vostre orecchie.

Vergine – ottimista, riflessivo e studioso.
Siete dei tipi anche poetici, ammettetelo. Vi piace la musica d’autore, quella che contiene versi “alti“ o messaggi che stuzzicano il pensiero. Un bel classico di Ivano Fossati come “Lindbergh” vi farà una bella compagnia e amerete ascoltarlo e riascoltarlo.

Bilancia – simpatico, attraente e interessante.
Non vi piace perdere tempo e amate la bellezza e la semplicità. Non può mancare alla vostra collezione un bel disco dei Beatles come il classico “Abbey Road”. O la più recente raccolta “Primo tempo” di Ligabue.

Scorpione – sagace, caparbio e vittorioso.
Eh si, siete tipi da grandi slanci e apprezzerete le canzoni che contengono quelle aperture che emozionano. Per voi ci vuole direttamente il nuovo dvd “Rock Montreal” dei Queen. Anche se avete passato lo scorso anno a cantare a squarciagola “Sei nell’anima” di Gianna Nannini.

Sagittario – leale, generoso e indipendente.
Il vostro spirito indipendente non può che portarvi ad ascoltare il gruppo indie per eccellenza, gli Arctic Monkeys e il loro folgorante disco d’esordio “Whatever People Say I Am, That’s What I’m Not”. Se preferite i testi italiani, buttatevi senza paura nella svolta di Syria col suo recente omaggio all’indie nostrano.

Capricorno – riflessivo, prudente e diplomatico.
Non siete gente da grandi slanci e questo vi porta a percorrere terreni più sicuri. Per voi è meglio concentrarsi sui grandi classici. Una raccolta di Otis Redding o un più moderno “Achtung Baby” degli U2 sono delle certezze, andate tranquilli.

Acquario – timido, permaloso e altruista.
Niente robe strane, non se ne parla proprio. Un disco che quindi vi saprà mettere a vostro agio può essere il raccoltone “Canzoni nel tempo” di Fiorella Mannoia. Anche se ogni tanto dovete per forza mettere su “A Rush Of Blood To The Head” dei Coldplay.

Pesci – gentile, generoso e romantico.
Avete macinato per settimane il nuovo disco di Mika, vero? Se no, procuratevelo subito e lasciatevi conquistare, non lo mollerete facilmente. Se invece ormai è consumato ed è ora di buttarsi in qualcosa di nuovo, l’esordio di Adele intitolato “19” potrebbe diventare la vostra nuova dipendenza.