Marilyn Manson, rissa con pugno in faccia

Due versioni diversi dell’accaduto. Scopri su Blogo.it cosa è accaduto.

Marilyn Manson è stato colpito con un pugno in faccia da un uomo mentre si trovava in Canada, domenica scorsa, a cena in un ristorante. Sono due le versioni raccontate, ovviamente diverse fra loro. Secondo quanto proclamato dal cantante, avrebbe anche l’intenzione di citare in giudizio il suo aggressore per il pugno in faccia di cui è stato vittima al ristorante da Denny.

Domenica scorsa, intorno alle due di mattina, Marilyn stava godendosi una cena in un ristorante nella città di Alberta, in Canada, quando due donne sarebbero andate da lui e gli avrebbero chiesto una foto. Il musicista ha detto di essersi sentito grato della richiesta e di non aver mai chiamato una di loro “put*ana”, come sostenuto dai testimoni. Infatti, secondo quanto raccontato da Marilyn, un ragazzo, dal nulla, gli ha tirato un pugno in faccia, minacciando anche di far saltare il prossimo concerto di Manson. A q quel punto, la sicurezza lo avrebbe accompagnato fuori. Sempre secondo quanto sostenuto dall’artista, l’aggressore avrebbe dato anche una gomitata in faccia al suo truccatore.

Una versione della storia che, però, non collima con quanto dichiarato dagli altri testimoni presenti nel locale.Le fonti hanno detto che Marilyn era impegnato in una discussione con un gruppo di persone in un altro tavolo e avrebbe definito “pu*tana” la fidanzata di uno di loro. Per questo motivo, allora, il ragazzo si sarebbe arrabbiato e avrebbe colpito con un pugno in faccia il rocker.

Il tutto è avvenuto a poche ore dalla fine del concerto che Manson aveva tenuto all’Enmax Centre di Alberta, in Canada. E lì, nel ristorante da Denny’s, il fuori programma.

Via | AceShowBiz