Megadeth: Chris Adler batterista “ospite” sul nuovo disco, è ufficiale

Il batterista dei Lamb of God registrerà con la band. Dubbi sul nuovo chitarrista.

Le voci sul “nuovo” batterista dei Megadeth si erano moltiplicate negli scorsi giorni, con la band stessa che aveva iniziato a caricare video delle gambe di un batterista impegnato in studio, senza però mostrarne la faccia. Ora però è giunto il momento di confermare le voci: Chris Adler, batterista dei Lamb of God, sarà il batterista “ospite” sul prossimo disco dei Megadeth.
La notizia arriva direttamente dal sito della band, che però ha deciso (assurdamente) di “nasconderla” dietro ad un puzzle, o meglio un gioco di memory-card da risolvere per vedere la faccia di Adler. Per comodità, vi risparmiamo di risolvere l’indovinello, e vi riportiamo le dichiarazioni, tradotte in italiano:

“Dave Mustaine, la forza creativa dei Megadeth, giganti del metal americano, e Chris Adler, batterista dei Lamb of God, leader del metal americano moderno, si uniranno al bassista originale David Ellefson per la creazione del nuovo album dei Megadeth. Adler sarà un ospite sul disco, contribuendo con le sue capacità potenti e precise, aggiungendo nuova linfa e vitalità al suono, rimanendo però fedele alle radici dei Megadeth”

Dave Mustaine commenta:

“Chris ha un talento incredibile ed è una persona fantastica. Porterà nei Megadeth nuovo entusiasmo ed energia, ed i fan andranno fuori di testa. Porto rispetto assoluto per i batteristi precedenti, ma questo sarà una bomba.
Nel 1989 i Megadeth lavorarono come trio – chitarra, basso e batteria – per mettere le fondamenta di ‘Rust In Peace‘, album che ci portò una nomination al Grammy e un disco di platino. Voglio ringraziare gli altri membri dei Lamb Of God per aver reso possibile questa grande opportunità per il mondo del metal”.

David Ellefson:

“Chris è amico dei Megadeth da molti anni, apprezzando veramente la tradizione legata alla nostra musica. Il suo drumming ha creato uno stile innovativo e feroce per il metal, e sono fiero che sia lui a guidare la sezione ritmica sul nostro nuovo album. Prevedo una nuova ondata di ‘massima pesantezza’ sul prossimo capitolo dei Megdeth”.

Infine, le parole del nuovo arrivato:

“I Megadeth sono la band che mi ha cambiato la vita. Crescendo, non c’era per me altra band più importante, per i miei interessi in musicali. Non ci sono dubbi sul fatto che non avrei fatto quello che invece ho fatto negli ultimi trent’anni, se nei primi anni non mi fossi imbattuto in ‘Killing Is My Business‘ e la Bibbia del metal, ‘Peace Sells‘, durante gli anni della mia formazione musicale.
Circa dieci anni fa i Lamb Of God sono andati in tour con i Megadeth e ho potuto raccontare questa storia a Dave e David, e da allora ci siamo mantenuti in contatto. Quando Dave mi ha chiamato un po’ di tempo fa, chiedendomi se fossi interessato a fare un album thrash metal con lui, credevo di essere vittima di uno scherzo, tipo Candid Camera. Cercavo di essere calmo, ma ero senza parole e ho detto solo: ‘SI’!’. Dopo aver chiamato mia moglie e i miei compagni di band, ho impiegato un po’ di tempo per pensare alla cosa a come adattarmi al meglio a questa situazione.
Sono carichissimo, porto un gran rispetto per i Megadeth, ma lo scopo finale è quello di fare il miglior album thrash metal possibile – non voglio solo scrivere il mio nome sul booklet del cd e dire sì a tutto. Credo che assieme potremo fare qualcosa di speciale. Preparatevi al prossimo capitolo dei Megadeth!”

In tutto questo, non è chiaro se ci sarà un altro chitarrista sul disco, o se veramente verrà registrato come un trio, come suggerito da Dave.
In giro circolava il nome di Kiko Loureiro (Angra), ma poi la voce è un po’ sparita…