1992, le canzoni delle prime due puntate

Tutti i brani delle prime due puntate della nuova serie di Sky.

Ieri, martedì 24 marzo 2015, sono andate in onda le prime due puntate di 1992, nuova serie di Sky Atlantic dedicata allo scandalo di Tangentopoli con Stefano Accorsi, Miriam Leone, Domenico Diele, Guido Caprino, Alessandro Roja e Tea Falco.

Su Soundsblog, ovviamente, ci soffermiamo sulla colonna sonora di 1992. Tranne le musiche originali, composte appositamente da Boosta, tastierista dei Subsonica, le canzoni utilizzate in queste prime due puntate di 1992 hanno inquadrato perfettamente, dal punto di vista musicale, quell’annata.

1992 | Aleandro Baldi e Francesca Alotta – Non amarmi

Cominciamo da Non Amarmi, probabilmente l’unico successo dei cantanti Aleandro Baldi e Francesca Alotta: presentata al Festival di Sanremo 1992, nella sezione Nuove Proposte, Non amarmi restò in top ten per oltre cinque mesi; Jennifer Lopez e Marc Anthony, nel 1999, ne realizzarono una versione in spagnolo.

1992 | Urban Dance Squad – (Thru) the Gates of the Big Fruit

Procediamo con (Thru) the Gates of the Big Fruit, singolo della band rap/rock olandese Urban Dance Squad: la canzone è contenuta nell’album Life ‘n Perspectives of a Genuine Crossover, pubblicato nel 1991.

1992 | P.M. Dawn – Set Adrift on Memory Bliss

La terza canzone è Set Adrift on Memory Bliss, brano del gruppo hip hop statunitense, P.M. Dawn, contenuto nel loro album di debutto, Of the Heart, of the Soul and of the Cross: The Utopian Experience, pubblicato nel 1991. La canzone raggiunse il 17esimo posto in Italia.

1992 | R.E.M. – Everybody Hurts

Everybody Hurts dei R.E.M., ovviamente, non meriterebbe ulteriori delucidazioni: contenuta nell’album Automatic for the people, pubblicato nel 1992, è sicuramente una delle hit più conosciute dell’ex band di Michael Stipe. In Italia, il singolo piazzò 15mila copie.

1992 | Buffalo Tom – Taillights Fade

Il quinto brano è Taillights Fade dei Buffalo Tom, band alternative rock statunitense. La canzone è presente nell’album Let Me Come Over, rilasciato nel 1992, terzo lavoro della band di Boston.

1992 | Double Dee – Found Love

Found Love, invece, è un brano dei Double Dee, progetto dance tutto italiano a cura di Danny Losito e Davide Domenella. Nei primi anni ’90, il duo house, oltre a Found Love (pubblicata nel 1990), incise altri cinque singoli di successo, Don’t You Feel, The More I Get The More I Want, People Get Up, Hey You, Body Music, Come Into My Life, Love Nobody e I’m In Love.

1992 | Screaming Trees – Nearly Lost You

La settima canzone è Nearly Lost You, singolo degli Screaming Trees, rock band psichedelica statunitense. Il brano è contenuto in Sweet Oblivion, l’album più venduto della band.

1992 | Crystal Waters – Gypsy Woman

Gypsy Woman (She’s Homeless), invece, è la canzone più conosciuta di Crystal Waters, cantante statunitense. Questo singolo è sicuramente uno dei brani che hanno maggiormente caratterizzato gli anni ’90. In Italia, Gypsy Woman raggiunse il primo posto.

1992 | Smashing Pumpkins – Daydream

Daydream, singolo degli Smashing Pumpkins, contenuto nell’album Gish, disco d’esordio della band di Billy Corgan, pubblicato nel 1991. La band, però, raggiunse il vero successo con i due album successivi, Siamese Dream e il doppio Mellon Collie and the Infinite Sadness.

1992 | Non è la Rai – Rosso

Terminiamo con Rosso, canzone scritta da Gianni Boncompagni, Giancarlo Magalli e Franco Bracardi per Raffaella Carrà, reinterpretata anche da Mina. In 1992, ne abbiamo ascoltato una versione cantata da Francesca Gollini, una delle ragazze di Non è la Rai.

Nelle prime due puntate di 1992, infine, abbiamo ascoltato anche Liberi Liberi, sigla di Buona Domenica cantata da Lorella Cuccarini, e la sigla di Casa Vianello, sit-com con Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, composta da Augusto Martelli.

I Video di Soundsblog