Rihanna: “Mariah Carey, Celine Dion, Bob Marley erano i miei idoli”

La cantante ricorda quando, da ragazzina, sognava di diventare famosa come i suoi grandi idoli.

In una recente intervista con il magazine Grazia, Rihanna ha ricordato i tempi che hanno preceduto il suo crescente successo. Sono passati anni dal suo debutto, ben sette dischi in studio con una serie di numerose hit arrivate ai primi posti delle classifiche internazionali. Il fenomeno Rihanna ha sempre preso più piede e conferma sia in America che in Europa. E adesso, a settimane dal rilascio del suo primo sinfolo “FourFiveSeconds” con Kanye West e Paul McCartney, i fan aspettano di poter ascoltare il suo ottavo album. L’uscita è prevista nel 2015 ma ancora non si sa il periodo preciso.

Rihanna ha ricordato i periodi della sua infanzia quando già sognava di diventare una cantante famosa in tutto il mondo.

“Sono stata sempre attratta dalla musica e dal canto. Avevo otto anni quando ho capito che volevo cantare. Amavo Mariah Carey, Celine Dion, Bob Marley. Avrei guardato i loro video tutto il giorno in televisione, perché questo è quello che trasmettevano in tv, ai Caraibi. Volevo iniziare imitando tutto quello che avevo sentito, tutto quello che Mariah faceva, volevo provare a farlo”

Un sogno che non aveva il confine del suo Paese d’origine che voleva valicare territori che non aveva mai visto:

“Volevo fare musica che potesse essere ascoltata in tutte le parti del mondo, anche quelle che non avevo mai visto. Ho cercato di trovare il mio stile. Poi senti la tua voce e trovi finalmente il tuo stile, lì è quando arrivi davvero a fare le cose sul serio”

Ultime notizie su Celine Dion

Tutto su Celine Dion →