Kylie Minogue lascia la Roc Nation per una “serie di delusioni professionali”?

Fine dei rapporti lavorativi anche con la Roc Nation?

Un periodo non particolarmente fortunato e proficuo per Kylie Minogue. Proprio pochi giorni fa vi avevamo dato la notizia della fine del suo rapporto lavorativo con la Parlophone dopo l’insuccesso del sul ultimo lavoro, Kiss Me Once. Un rumour che viaggiava sul web e negli ambienti da mesi ma che inizialmente la stessa cantante aveva sminuito via Twitter con un ironico:

“Whoaahhh… parlophone!! According to ‘sources’ we r ‘breaking up’! Not true. Exciting times ahead!#LOVEu4EVA.”

Nonostante la conclusione dei rapporti, sarebbero rimasti in ottimi rapporti (Li considero una famiglia). A consolarla rimaneva il legame professionale con il management americano della Roc Nation e quello con la Warner Music in Australia. Invece, secondo quanto riportato nelle ultime ore, anche il legame con la Roc Nation di Jay-Z sarebbe naufragato. I progetti sembravano decisamente interessanti, anche per un riscontro professionale in territorio statunitense. Ma così non è andata, come tutti sappiamo.

E così, sebbene il fresco contratto firmato nel 2013, le strade sono sul punto di separarsi. I motivi sarebbero da ricercare in “una serie di delusioni professionali” e “accordi di sponsorizzazione che non si sono mai realizzati”. Il contratto dovrebbe terminare alla fine dei concerti previsti dal Kiss Me Once Tour. Per alcuni, la separazione non sarebbe una totale sorpresa anche in base a quello dichiarato dalla Minogue in alcune recenti interviste. All’inizio di questo mese, ad esempio, al The Herald Sun dichiarò che il successo mediocre del suo ultimo album in studio potrebbe non essere immeritato

“Forse non ha avuto successo perché non era abbastanza buono o non meritava di più”

Via | Idolator

Ultime notizie su Kylie Minogue

Tutto su Kylie Minogue →