Cesare Cremonini, 46: testo e video

Cesare Cremonini è la voce cantante del brano dello Sky Racing Team di Moto Gp per cui corre Valentino Rossi.

Cesare Cremonini scende in pista letteralmente anche se solo in modo virtuale: il cantautore italiano di Logico #1 e Grey Goose è la voce cantante del brano 46, pubblicato oggi sul profilo twitter di Sky Sport. Che c’entrerà la tv sportiva con uno dei nuovi cantautori più apprezzati? Presto detto.

46 di Cesare Cremonini è la canzone inno ufficiale dello Sky Racing Team che corre in Moto 3: ma è anche da sempre il numero identificativo di Valentino Rossi, il campione di Tavullia che possiede proprio lo Sky Racing Team VR 46.

Insomma, da buon bolognese anche Cesare Cremonini è andato sul “ferro”, come in gergo vengono definite le moto, nonostante non sappia guidarle:

La musica e lo sport stanno bene insieme, ma non avevo mai capito il perché fino a quando non ho conosciuto Vale e Uccio. Con loro è nato un rapporto di amicizia che dura da tanti anni e il loro spirito contagioso, appassionato, vero, mi ha insegnato che il rombo dei motori è una musica da ascoltare con il cuore. Pur non essendo io un bravo pilota, nonostante Uccio lo vorrebbe tanto, questa canzone è la naturale conseguenza di questa scoperta. “46” è per me più di un numero. È il simbolo di un universo fatto di grandi sogni, sportività, e perenne voglia di vincere. In bocca al lupo quindi a tutto lo Sky Racing Team VR 46.
Questa è una canzone speciale. Presto potrete sentirla nella sua versione completa.
Ce

L’annuncio è stato dato da Sky via Twitter con il link al teaser video in anteprima, visibile sulla pagina del sito:

Cesare Cremonini, 46: testo

Senti qua
come strilla questo motore
come va
non lo senti mentre viaggia
che musica fa
come me non sa frenare l’amore che dà
non è stanco di lottare

io le sento ancora addosso le paure
gli occhi di mio padre
le ossa rotte
ma poi la musica che ho dentro sale
ed io so solamente andare

vado via per salvare un po’ di me
l’asfalto sembra fatto di plastica
ed ogni corsa è l’ultima
per me

guarda qua
come strilla questo mio cuore
come va
non lo senti mentre batte che musica fa
come me non sa frenare l’amore che dà
non è stanco di lottare

io le sento ancora addosso le parole
gli occhi di mia madre
le ossa rotte
ma poi la musica che ho dentro sale
e Dio sa solamente andare

vado via per salvare un po’ di me
l’asfalto sembra fatto di plastica
ed ogni corsa è l’ultima

quando il mondo corre va più veloce di me
sai che lo sarei andato a riprendere

lo sarei andato a riprendere