Iggy Azalea: “Non volevo vincere il Grammy, la gente mi odia già abbastanza”

La cantante non ha nessun rimpianto per non aver vinto un premio ai Grammy Awards 2015.

Se in molti sognano di poter stringere tra le mani un Grammy Award davanti al pubblico presente in sala e da casa, Iggy Azalea non fa parte di questi. Anzi, addirittura lei quasi inorridisce all’idea di portarsi a casa un premio. Al termine dell’edizione 2015, per lei nessuna delusione ma, anzi, un vero e proprio sollievo.

In una recente intervista al programma radiofonico “The Cruz Show”, Iggy ha ammesso:

“Io non volevo vincere quel premio. Il mio discorso sarebbe stato qualcosa tipo, ‘Fanc*lo questo. Io non lo voglio, Prendetelo. Tenetelo lontano da me. La gente già mi odia abbastanza. Non ho bisogno di essere detestata ancora di più”

Azalea, tra le varie candidature, era stata nominata per quattro Grammy, tra cui tratta Best Rap Album per il suo disco di debutto “The New Classic”. Ha perso, battuta dal collega rapper Eminem. Una vittoria che non è stata messa in discussione mentre, probabilmente, per lei sarebbe accaduto il contrario:

“Ho trovato che sia qualcosa di ironico, perché io sono bianco, quindi mi starei appropriando di una cultura. Ma poi Eminem ha vinto- ed è bianco e ha vinto molte volte – e nessuno sembra dire qualcosa. Ho il sospetto che sia solo perché io non piaccio”