Madonna concerto a Torino il 21 novembre 2015: biglietti in vendita dal 16 marzo

Madonna in concerto a Torino il 21 novembre: tutte le informazioni su biglietti

Update: Ufficiale. Non ci saranno due date ma -almeno per ora?- un solo concerto in Italia, il 21 novembre 2015, a Torino. Biglietti in vendita dal 16 marzo. A rivelarlo è il sito della cantante.

    21 novembre Torino, Pala Alpitour

    La prevendita dei biglietti sarà avviata alle ore 10 di lunedì 16 marzo.
    I Titolari di carta American Express avranno accesso ad una prevendita dedicata dalle ore 10 dell’11 marzo alle ore 16 del 13 marzo (www.ticketone.it/americanexpress).

Madonna è a Milano per registrare il suo intervento nel programma di Fabio Fazio, Che tempo che fa. L’intervista andrà in onda domenica prossimo, 8 marzo 2015. Alcune indiscrezioni, grazie a Twitter, ve le possiamo anticipare:

– La cantante si è presentata con un lungo cappotto nero con strascico.

I fan hanno atteso la cantante fin dalle prime ore della mattina ma, secondo quanto riportato dall’Ansa, Madonna è passata da un ingresso secondario. Nessun incontro, quindi, con la popstar.

Visto l’invito a bere un bicchiere di vino, Fabio ha preparato una bottiglia di Sassicaia del 2011 con due bicchieri (come immortalato su Twitter). Lei si è presentata agli studi con un team composto da 58 persone. Qualche capriccio? Secondo i ben informati, nessuna richiesta particolare se non un unico divieto: Nessuna richiesta da diva da parte della signora Ciccone, soltanto un bando totale delle rose gialle.

Chissà che Madonna non ufficializzi anche una voce circolata parecchio tempo fa, che la voleva in concerto a Torino (addirittura per due date, il 20 e il 21 novembre), come scriveva Luca Ferrua su La Stampa già un mese fa?.

Sarebbe un ritorno importantissimo per la cantante che nel 1987 aveva fatto la storia con un concerto in diretta sulla rete 1 trasmesso il 4 settembre dallo stadio Comunale di Torino che fece registrare -all’epoca- 14.084.000 telespettatori.

Tornò poi tre anni dopo con il Blond Ambition Tour e una serie di forti polemiche che la vide costretta ad un discorso per le polemiche (che videro protagonista anche l’attuale Presidente della Repubblica Mattarella)

“Allora… Sono un’italo americana e sono fiera di esserlo. Sono fiera di essere un americana perché é il Paese in cui sono cresciuta, il paese che mi ha dato l’opportunità di essere quella che sono oggi. Il paese che crede nella libertà di parola e di espressione artistica. Sono anche fiera di essere italiana perché è la terra di mio padre ed è anche per questo che sono molto passionale per le cose in cui credo. Ed è anche per questo che il mio sangue ribolle quando sento di essere incompresa o giudicata per le cose in cui credo. So che il Vaticano e alcuni gruppi cattolici accusano il mio spettacolo di essere peccaminoso e blasfemo e cercano di impedire alla gente di vederlo. Se voi siete sicuri che io sia una peccatrice lasciate che chi è senza peccato scagli la prima pietra. Se non siete sicuri di questo io chiedo agli uomini e alle donne della Chiesa cattolica che credono a un Dio che ama incondizionatamente che vedano il mio spettacolo e quindi mi giudichino. Il mio show non è uno spettacolo rock convenzionale ma una rappresentazione teatrale della mia musica e come il teatro pone delle domande, stimola pensieri e accompagna in un viaggio emozionale rappresentando il bene e il male, l’oscurità e la luce, la gioia e la tristezza, la redenzione e la salvezza. Io non indico un modo di vivere ma ne descrivo uno e il pubblico è lasciato libero di fare le sue scelte, di avere i suoi giudizi. Questo è quello che io considero libertà di parola, di espressione e di pensiero. Se volete impedirmi di fare il mio spettacolo voi state affermando che non credete in questa libertà. Se non credete in questa libertà, state imprigionando le menti di tutti e quando la mente è imprigionata, la nostra vita spirituale muore. Quando lo spirito muore non c’è nessuna ragione per vivere. Ogni sera, prima di salire sul palco, dico una preghiera, non solo perché il mio spettacolo vada bene ma perché il pubblico lo guardi con il cuore e la mente aperti e lo veda come una celebrazione dell’amore, della vita e dell’umanità. Sono molto felice di essere qui.”

Ultime notizie su Madonna

Tutto su Madonna →