La “ex principessa” del pop Britney Spears in copertina su Rolling Stone

La situazione di Britney non è buona, reciterebbe il buon Celentano. Purtroppo qui ci sforziamo di stare lontani dal gossip, ma pare sia impossibile a questo punto. Per un motivo preciso: la Spears è più di là che di qua. Ce lo dice Gossipblog a giorni alterni.Dopo il gossippato (vero, falso, a chi importa?) fidanzamento

di aleali

La situazione di Britney non è buona, reciterebbe il buon Celentano. Purtroppo qui ci sforziamo di stare lontani dal gossip, ma pare sia impossibile a questo punto. Per un motivo preciso: la Spears è più di là che di qua. Ce lo dice Gossipblog a giorni alterni.

Dopo il gossippato (vero, falso, a chi importa?) fidanzamento Adnan Ghalib e il presunto tentativo di suicidio poi smentito dalla famiglia, prima arriva il ricovero in ospedale di breve durata, poi di almeno 15 giorni. I figli che non si capisce bene a chi vengono affidati e il rapporto tormentato con i suoi genitori è sotto gli occhi di tutti. Uno schifo, purtroppo.

Quello che ci interessa sottolineare oggi è quello che Rolling Stone ha proposto nel suo lungo articolo di copertina che racconta parte di questo dramma che ormai prosegue da mesi e mesi e riassumendo il concetto in poche parole dice:

She was a pop princess. Now she’s in and out of hospitals, rehab and court. How Britney lost it all.

Ovvero: lei era la principessa del pop. Ora esce ed entra dagli ospedali, dai centri di riabilitazione e dai tribunali. Ecco come Britney ha perso tutto. C’è da biasimarli per questo funereo giudizio? A seguire, la copertina in alta qualità.

Britney Spears