NME Awards 2015, vincitori: Kasabian, Royal Blood e Jamie T i più premiati

Consegnati a Londra con una cerimonia alla Brixton Academy i premi assegnati da una delle più celebri riviste inglesi di musica. La peggior band? I 5 Seconds Of Summer

Gli NME Awards 2015 lo hanno decretato: a vincere è il rock’n’roll contemporaneo, contaminato da influenze di ogni tipo. Nonostante fossero stati proprio gli stessi Kasabian a fotografare impietosamente la triste situazione della musica rock in Inghilterra, la band di Tom Meighan e Serge Pizzorno ha di che gioire perché si è portata a casa i premi per Best Album con 48:13, Best British Band e Best Quote, alla faccia dei One Direction contro i quali si sono scagliati.

Altrettanto ottimi i riconoscimenti per gli inglesi Royal Blood, tra le rivelazioni rock dello scorso anno: il duo rock ha vinto il Best New Band e il Best Live (presto li vedremo in Italia e potremmo confermare questo premio), mentre il Best Solo Artist è andato a Jake Bugg che lo scorso anno lo aveva perso contro Lily Allen. Come International Band a vincere sono stati i Foo Fighters che hanno anche annunciato anche il loro headlining a Glastonbury 2015, premiato come Best Festival per il secondo anno consecutivo.

Hero Of The Year naturalmente è stato Alex Turner degli Arctic Monkeys, mentre Liam Gallagher si è aggiudicato il premio come miglior profilo Twitter nella categoria social media (io avrei dato quello come migliori battibecchi a lui e a Noel, se mi passate il commento). Valanga di premi per Jamie T e il suo ritorno, che si sono conquistati per quattro “dita medie”.

Nel corso della cerimonia degli NME Awards 2015 le esibizioni sono capitanate dai The Vaccines, Royal Blood, Run The Jewels e dall’afflato pop di Charli XCX.

NME Awards 2015, vincitori

Best British Band supported by Marshall Amplification
Kasabian

Best Album
Kasabian – ’48:13′

Best International Band supported by Austin, Texas – The Live Music Capital Of The World®
Foo Fighters

Best Live Band supported by Dead Crow Spirit Flavoured Beers
Royal Blood

Best New Band
Royal Blood

Best Solo Artist
Jake Bugg

Best Festival
Glastonbury

Best Track supported by Tito’s Handmade Vodka
Jamie T – ‘Zombie’

Best Video
Jamie T – ‘Zombie’

Best Music Film
Pulp: A Film About Life, Death And Supermarkets

Best Film
Northern Soul

Best TV Show
Game Of Thrones

Best Quote
Kasabian

Dancefloor Filler
Iggy Azalea feat. Charli XCX – ‘Fancy’

Worst Band
5 Seconds Of Summer

Villain Of The Year
Nigel Farage

Hero Of The Year
Alex Turner

Music Moment Of The Year
Jamie T’s comeback

Best Fan Community
Muse

Small Festival Of The Year
Liverpool Psych Fest

Book Of The Year
Viv Albertine – Clothes Clothes Clothes Music Music Music Boys Boys Boys

Reissue Of The Year
Manic Street Preachers – ‘The Holy Bible’

Best Band Social Media
Profilo twitter di Liam Gallagher

I Video di Soundsblog