La canzone più deprimente: “Margherita” di Cocciante

Dopo i primi sondaggi e la finale, siamo arrivati a decretare il brano più deprimente per voi lettori di Soundsblog. La canzone è “Margherita” di Riccardo Cocciante, vincitore (diciamo così) con il 35% dei voti. Il brano è del 76 ed è contenuto nel quinto album dell’artista dal titolo “Concerto per Margherita”. Il pubblico l’ha

di aleali

Dopo i primi sondaggi e la finale, siamo arrivati a decretare il brano più deprimente per voi lettori di Soundsblog. La canzone è “Margherita” di Riccardo Cocciante, vincitore (diciamo così) con il 35% dei voti.

Il brano è del 76 ed è contenuto nel quinto album dell’artista dal titolo “Concerto per Margherita”. Il pubblico l’ha quindi definita deprimente. Per quale motivo? Credo che sia un piccolo capolavoro della storia della musica italiana, struggente nelle intenzioni, ma effettivamente oggi la sua percezione potrebbe essere un po’ cambiata.

Ascoltandola e riascoltandola, probabilmente quei suoi connotati emozionali urlati sono diventati più marcati, meno compatibili con una sensibilità emozionale musicale che ama più l’essenzialità (“Almeno tu nell’universo“) e meno allo struggimento (“Sere nere“). A seguire, il video del brano.




Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →