Peter Gabriel è l’uomo dell’anno

Al Midem 2008 di Cannes Peter Gabriel è stato nominato uomo dell’anno. Scelta molto condivisibile: è uno dei più grandi musicisti di tutti i tempi, tra l’altro attento da sempre alle nuove tecnologie (suoi il primo cd-rom musicale-multimediale della storia e il recente progetto WE7 per il donwload gratuito) e da molto tempo seriamente impegnato

di dodo

Al Midem 2008 di Cannes Peter Gabriel è stato nominato uomo dell’anno. Scelta molto condivisibile: è uno dei più grandi musicisti di tutti i tempi, tra l’altro attento da sempre alle nuove tecnologie (suoi il primo cd-rom musicale-multimediale della storia e il recente progetto WE7 per il donwload gratuito) e da molto tempo seriamente impegnato in cause umanitarie.

L’ultima invenzione è il lancio di The Hub, una sorta di You Tube sociale, un contenitore di video amatoriali con cui chiunque nel mondo può testimoniare e denunciare le violazioni dei diritti umani. L’associazione Witness da qualche anno fornisce videocamere in molte zone di guerra, proprio a questo scopo.

Seppur coinvolto in mille attività Gabriel ha fatto sapere che sta lavorando a due nuovi dischi (coi suoi lunghi tempi…) tra cui un vecchio progetto che dovrebbe intitolarsi “Big blue ball” e che coinvolgerà musicisti di tutto il mondo. L’ultimo album in studio “Up” risale al 2002. Nell’attesa rivediamo il mitico pluri-premato video di Sledgehammer.

Video | Peter Gabriel “Sledgehammer”