Black Sabbath, Geezer Butler arrestato per rissa in un bar

65 anni, in cella per una notte per aggressione, ubriachezza in luogo pubblico e vandalismo. Questo è rock and roll!

Questi mesi a cavallo fra 2014 e 2015 passeranno alla storia come il periodo in cui le “vecchie leve del rock” mostrano al mondo cosa vuol dire rockeggiare sul serio.
Prima c’è stato Phil Rudd degli AC/DC (61 anni) che è finito agli arresti domiciliari con accuse quali cospirazione a fine omicida, spaccio di droga e frequentazione di donne di facili costumi. Ora c’è Geezer Butler, bassista dei Black Sabbath (65 anni), che stanotte ha passato la notte in prigione dopo essere stato arrestato per rissa in un bar.
La notizia arriva da TMZ, che sbatte in prima pagina il comunicato stampa dell’ufficio dello sceriffo di Death Valley, California, secondo il quale Geezer si è fatto una notte al fresco per ubriachezza in luogo pubblico, aggressione e atti vandalici.

Questa la traduzione in italiano del comunicato:

“Poco dopo la mezzanotte del 27 Gennaio, l’ufficio dello sceriffo ha ricevuto una chiamata riguardo una rissa verbale e fisica avvenuta al Corkscrew Saloon, nella Death Valley.

Dopo che lo sceriffo è arrivato sul posto e ha interrogato i testimoni, si è stabilito che c’è stato uno scambio di opinioni che è sfociato in una rissa – con il risultato che un individuo è stato colpito, ed una finestra è andata in frantumi. Terence Michael Butler, un 65enne residente a Beverly Hills, è stato arrestato per aggressione, ubriachezza in luogo pubblico e vandalismo.

Butler è stato portato in prigione, ed è stato rilasciato dopo aver dimostrato di essere tornato sobrio. E’ stato citato in giudizio per le accuse sopra riportate.”

La faccia di Geezer è quindi finita nella carrellata di “mugshot” delle star, le foto segnaletiche della polizia. Potete vederla su TMZ, in esclusiva. La foto qui sotto, invece, ritrae Butler al Gods Of Metal 2009, in una foto scattata da me.

geezerbutlerarreststatement

I Video di Soundsblog